Luca Marinelli Brambilla

Luca Marinelli Brambilla

Praticamente nato con il pad in mano, cerca ancora di prendere posizione nella ormai conclusa contrapposizione tra Nintendo e Sega, convinto che non ci siano più i giochi di una volta. Nonostante questo continua a fagocitare (quasi) qualsiasi cosa esca. Affianca all’amore per il videogioco quello per il cinema, e la dipendenza dalle serie televisive. Vorrebbe giornate di 48 ore, specialmente per poter dormire più a lungo.