Dopo averlo sviscerato e valutato con la cura che meritava, abbiamo pensato di sfruttare la nostro esperienza con Resident Evil 7, di cui vi consiglio di leggere la nostra recensione, per fornirvi pochi ma importanti e realmente utili consigli per ricavare il meglio da quello che il gioco ha da offrirvi. Abbiamo pensato che fosse inutile fornirvi suggerimenti troppo scontati, ormai lo sappiamo, siete dei giocatori più che smaliziati. Quindi ecco invece alcuni tips più particolari e privi di spoiler, che potreste non notare nella vostra prima run, e che invece siamo sicuri,vi sarebbe piaciuto conoscere.

Imparate ad usare il coltello

Se in altri Resident Evil il coltello era un’arma quasi inutile o comunque difficilissima da utilizzare in maniera efficacie, vi stupirete quello che potrete fare con le lame in questo capitolo di Resident Evil. Moltissimi colpi dei nemici infatti, sono perfettamente schivabili abbassandosi, in questi frangenti avrete dei momenti safe in cui potrete rifilare veramente moltissime coltellate alla creatura di turno. Potrete risolvere addirittura in maniera più veloce di quello che potreste pensare alcune boss battle, soprattutto quelle con Jack. Imparate ad usare il coltello al meglio e risparmierete decine di munizioni.

Non raccogliere tutto subito, pensa al “futuro”

Senza farvi alcuno spoiler, vi dico solo che ad un certo punto del gioco all’interno di uno scenario da giocare visionando una videocassetta, troverete varie piccole cassaforte a muro apribili solo con dell’acido corrosivo. In questa sezione apritele pure tutte ma NON prende il contenuto, o almeno non tutto. Questi contenitori li ritroverete così già aperti nel presente quando ritornerete nella stessa area fuori dalla VHS, permettendovi di utilizzare il resto dell’acido corrosivo altrove e potendo attingere comunque a tutte le risorse di questo scenario che vi saranno molto più utili in questa occasione.

Cercate bene i grimaldelli

In tutta la proprietà dei Baker troverete parecchie cassette, contenitori e cassetti chiusi che richiedono un grimaldello per essere aperte. Se apparentemente questi ultimi sembrano molto meno rispetto alle serrature da aprire, non avete cercato bene. Esiste infatti un grimaldello per ogni singola serratura presente nel gioco. Cercate bene, e potrete ripulire completamente tute le location che esplorerete, nessuna esclusa.

Trovate i kit di riparazione

Esistono 2 armi rotte che troverete in giro, la pistola M19 e il fucile M21. Queste sono armi uniche con caratteristiche interessanti che potrebbero tornarvi utili per sopravvivere agli orrori di RE7. Per poterle riparare dovrete però usare i kit di riparazione, e ce ne sono 2 nascosti. Il primo lo potete trovare togliendo un pannello di alluminio all’esterno della casa, nella parte inferiore dell’abitazione stessa, e di fronte alla roulotte. L’altro lo troverete ben più avanti. Per il secondo dovrete arrivare nell’area del test di Lucas e utilizzare l’indizio di una foto/tesoro. Superata la stanza con il televisore e raggiunta la prima area con le trappole troverete la testa di manichino sopra una impalcatura.S postatela e avrete il secondo e ultimo kit del gioco.

Il senso delle armi giocattolo

Ad un certo punto troverete due armi giocattolo, inutilizzabili come armi e apparentemente inutili. Se volete sapere quale è il loro scopo, continuate a leggere queste righe. Il fucile di legno, lo potrete utilizzare per sostituirlo con quello rotto nella stanza con la statua (che potrà a sua volta essere aggiustato con il kit di riparazione).L’ascia invece andrà utilizzata nel giardino, vicino alla roulotte. Troverete un dispositivo, leggermente nascosto, in cui potrete utilizzarla per fare un gioco di ombre che vi darà accesso ad un premio speciale che vi lascio il gusto di scoprire.

Usate il lanciagranate con intelligenza

Ovviamente come in tutti i Resident Evil, il lanciagranate rappresenta il non plus ultra della potenza di fuoco che il gioco mette a disposizione. In ogni caso, vi consiglio di conservare le munizioni, soprattutto quelle incendiarie, per alcune boss battle in cui il nemico presenta svariati punti deboli e precisi da colpire. Se doveste avere difficoltà in queste specifiche sfide, utilizzare il lanciagranate vi faciliterà moltissimo le cose in quanto un singolo colpo di granata incendiaria colpirà a prescindere i vari punti sensibili pure senza impegnarsi nella mira. Potreste tramutare così alcuni scontri particolarmente frustranti in un problema risolvibile veramente in pochi istanti.

Usate spesso gli psicostimolanti

Non dovete assolutamente sottovalutare questa risorsa. Usando gli psicostimolanti per un po’ di tempo vedrete evidenziati tutti gli oggetti presenti nelle aree circostanti. Sembra inizialmente una cosa poco utile ma vi assicuro che, complice la scarsa visibilità di molte zone e i posti davvero poco intuitivi in cui Capcom ha nascosto a volte le risorse, questi assumono assolutamente un grandissimo senso all’interno del gameplay. Considerate ad esempio che molte munizioni della Magnum saranno davvero imboscate bene. Nello specifico, vi consiglio di ricorrere agli psicostimolanti ogni singola volta che vi trovate in aree esterne, all’aperto, che sono le zone in cui è più difficile trovare tutto a occhio nudo.

ARTICOLI SCELTI PER TE

No more articles