Dopo il debutto in Italia col primo volume di American Monster, torna il catalogo AfterShock Comics, pubblicato qui da noi da saldaPress, con un nuovo, entusiasmante titolo. Il 13 ottobre esce in tutte le fumetterie e le librerie il primo volume di Replica, avventurosa commedia fantascientifica scritta da Paul Jenkins (Wolverine: Origin, Sentry, Hellblazer, Inhumans) e disegnata da Andy Clarke (Batman, Thirteen, R.E.B.E.L.S.). Replica è un inno alla diversità, raccontato attraverso la metafora di un mondo artificiale dove le specie più diverse sono costrette a vivere, ma dove ognuno reclama il proprio spazio.

Il titolo del primo volume è Transfer e introduce le avventure di Trevor Churchill, un terrestre che vive per l’appunto sul Transfer, pianeta artificiale costruito da una misteriosa entità, in cui coabitano un milione di specie diverse, tutte in competizione tra loro. Trevor lavora per il FirstWare, l’organismo che si occupa di mantenere la pace tra queste specie: un compito impossibile. E per questo decide di sottoporsi a un processo di clonazione. Ma le cose, ovviamente, non vanno come dovrebbero. E i problemi di Trevor, invece di diminuire, si moltiplicano.

Fondata nel 2015 e subito apparsa come una delle realtà editoriali più interessanti dell’attuale panorama statunitense, AfterShock Comics nasce e cresce con l’intenzione di offrire l’opportunità a grandi autori di creare e sviluppare le loro storie. Alcuni degli straordinari nomi coinvolti nel progetto sono Brian Azzarello, Garth Ennis, Warren Ellis, Justin Jordan, Paul Jenkins, Joe Pruett, Mark Waid, David Hine, Jimmy Palmiotti, Amanda Conner, Tim Seeley e Tony Harris, senza dimenticare gli italiani Leila Leiz, Alberto Ponticelli e Marco Failla. AfterShock Comics unisce quindi la creatività di un’etichetta di fumetto indipendente con l’esperienza tradizionale, dando vita a un catalogo vivace e in costante crescita.

Dopo il debutto ufficiale in Italia con American Monster e l’uscita di Replica, sono in arrivo da fine ottobre Dreaming Eagles (di Garth Ennis e Simon Coleby), Second Sight (di David Hine e Alberto Ponticelli), Animosity (di Marguerite Bennett e Rafael de Latorre) e molti altri ancora.

ARTICOLI SCELTI PER TE