Kazuo Koike scompare all’età di 82 anni

Kazuo Koike è venuto a mancare all’età di 82 anni, lo scorso 17 Aprile. La notizia arriva oggi, dopo qualche giorno di comprensibile silenzio da parte dei familiari, portando agli appassionati di manga un nuovo lutto a distanza di pochi giorni.

Nato a Daisen nel 1936, iniziò a lavorare nel mondo del fumetto giapponese a fine anni 60, collaborando tra gli altri anche con Monkey Punch.

Nel cuore degli appassionati resta la sua opera del 1970, Lone Wolf adn Cub, la storia del ronin Ogami Ittō, kaishakunin decaduto dello Shogun, in cerca di vendetta contro chi ha ordito il complotto che ha portato allo sterminio del suo clan e alla sua caduta in disgrazia. Con lui il giovane figlio Daigoro, che lo accompagna nelle sue peregrinazioni in giro per il Giappone Feudale. Lone Wolf & Cub Kazuo Koike

L’opera si distinse fin da subito per l’accurata ricostruzione del Giappone Feudale, presentandosi quindi come un vero e proprio fumetto a tema storico. Il successo fu tale da portare a una pubblicazione negli Stati Uniti d’America nel 1987, mentre in Italia l’unica pubblicazione arrivò nel 2003.

Sono state tuttavia moltissime le sue opere, capaci di passare dallo storico al poliziesco, mostrando ogni volta l’originalità e la bravura dell’autore. Non appare esagerato affermare che con Koike scompare anche un pezzo della storia del manga.

(fonte: AnimeNewsNetwork.com)

 

No more articles