In lavorazione il biopic su Lemmy Kilmister, scomparso leader dei Motörhead e leggenda dell’heavy metal

Il successo enorme di Bohemian Rhapsody ha spalancato le porte al genere dei biopic, sempre più presi in considerazione da Hollywood, e dopo quello su Elton John, ne è in arrivo uno nuovo, dedicato a un’altra leggenda della musica britannica: Lemmy Kilmister.

Parliamo del leader dei Motörhead, storico gruppo heavy metal tra i pionieri del genere, attivo dagli anni Settanta, e scomparso nel 2015.

Il film sarà diretto da Greg Olliver, che ha già seguito per tre anni la band per un documentario uscito nel 2010. Questo nuovo progetto si focalizzerà però sulla figura di Lemmy, “padrino” dell’heavy metal, e sulle sue avventure come “leader e talismano della più chiassosa, sporca e più libera rock’n’roll band del mondo”.

Il progetto seguirà la vita dell’artista dagli inizi in Inghilterra, passando per la sua esperienza come roadie per Jimi Hendrix e gli esordi con la rock band psichedelica Hawkwind.

Il successo arrivò nei suoi trent’anni, con l’avvento dei Motörhead, che cambiarono il mondo del rock spianando la strada a band come Metallica, Megadeth, Anthrax e tanti altri, coprendo quel gap che c’era tra l’heavy metal, il thrash e il punk.

biopic lemmy

I Motörhead hanno registrato dischi e fatto tourneè per 40 anni, fino alla morte di Lemmy nel 2015: il loro singolo Ace of Spades, ed il disco omonimo sono tra le pietre miliari del genere. Lemmy era anche apparso nel videogioco Brütal Legend nei panni di una versione fittizia di sé stesso (The Kill Master).

“Tutto ciò che avete sentito di Lemmy probabilmente è vero. Non perché abbracciasse i cliché del rock’n’roll, ma perché li creava. Marlboro e Jack Daniel’s per colazione, speed per cena, tuttovero. Ma dietro quella facciata c’era anche un uomo complicato e con un coraggio da leone, che non ha mai abbandonato la musica che lo ha reso felice. Stiamo sviluppando questo biopic dal 2013, e vogliamo essere sicuri di restare fedeli a Lemmy, ai membri dei Motörhead Phil Campbell e Mikkey Dee, e tutti quelli che hanno avuto un ruolo importante nella sua vita. Questo sarà un film di cui andranno fieri”, ha detto il regista.

La produzione dovrebbe iniziare all’inizio del 2021: nessun indizio ancora sul cast. Lemmy aveva detto in passato che avrebbe voluto essere interpretato da Roger Moore, il celebre attore inglese scomparso poi nel 2017. Voi chi vedreste bene invece nel suo ruolo?

(Fonte: THR)

No more articles