Il primo trailer del remake al femminile di Ghostbusters, pubblicato da Sony su Youtube, ha fatto notizia per aver raggiunto un discreto numero di dislike, tanto da ricevere commenti negativi anche da nomi piuttosto conosciuti, come Kevin Smith Donald Trump.

La risposta da parte di Sony non si è fatta attendere: il secondo trailer, infatti, è stato scaltramente pubblicato solo sulle pagine social, evitando così il “complotto” ordito dagli hater ai danni del canale youtube dell’azienda.

Secondo Dwight Caines, responsabile della distribuzione domestica della compagnia, “Quello che accade in questi casi, quando di toccano brand così tanto amati, è che inevitabilmente compaiono i fanboy e le fangirl dicendo ‘Come avete osato fare un remake?'” e continua sostenendo che “le persone che stanno parlando del titolo, sono una percentuale molto piccola rispetto a quella degli utenti che lo hanno visto. Il primo trailer ha toccato i 70 milioni di visualizzazioni mentre la gente che ne parla negativamente arriva a 100.000, e stanno tentando di definire l’esperienza”.

(Fonte: The Hollywood Reporter)

No more articles