L’attrice Millie Bobby Brown, nota per aver interpretato Eleven nella celebre serie TV di Netflix Stranger Things, ha cancellato il proprio account ufficiale su Twitter, dopo essere stata bersagio di alcuni meme omofobi che la riguardavano.

Brown, 14 anni, negli ultimi tempi era diventata suo malgrado protagonista di diverse immagini che la dipingevano, appunto, come una violenta omofoba.

Non si conosce il motivo per gli attacchi, se non probabilmente una buona dose di stupidità, essendo peraltro l’attrice un’attiva sostenitrice del movimento Togheder, di GLAAD )Gay & Lesbian Alliance Against Defamation), sta di fatto che il suo profilo ufficiale non esiste più.

Ennesima dimostrazione di come alcuni comportamenti del web vadano decisamente condannati.

(Fonte: Variety)

No more articles