Sono stati due giorni piuttosto intensi per l’adattamento cinematografico di Sandman, il fumetto capolavoro di Neil Gaiman.

Sabato è infatti stato annunciato l’ingaggio di un nuovo sceneggiatore, Eric Heisserer, da parte della New Line Cinema per scrivere la sceneggiatura definitiva del film. Heissner aveva già curato gli script del remake di A Nightmare on Elm Street e La cosa, tra gli altri, e sembrava si stesse muovendo qualcosa nei confronti del discusso adattamento.

Ieri invece c’è stata una doccia fredda per i fan di Sandman: Joseph Gordon-Levitt, che doveva dirigere ed interpretare il film, ha annunciato ufficialmente di non far più parte del progetto. L’attore ha spiegato tramite un post su Facebook che a causa di alcune differenze di carattere creativo con la New Line ha preferito chiamarsi fuori.

Poche ore fa è arrivata anche la reazione dello stesso Neil Gaiman alla notizia. Lo scrittore si è espresso tramite Twitter, dichiarando di rispettare molto Joseph Gordon-Levitt e che spera che un giorno possano tornare a collaborare insieme ad un nuovo progetto, ed ha ricordato a tutti che i diritti del fumetto sono in mano a DC Comics e non a lui, come a dire che le decisioni finali non spettano a lui.

Adesso staremo a vedere come si evolverà la situazione del film, visto che servirà ovviamente un nuovo regista ed interprete.

Voi che ne pensate?

No more articles