Splinter Cell: i nuovi rumor prevedono una presentazione all’E3 2020. Ecco i primi dettagli sullo sviluppo

Si vocifera da tanto della possibilità di un nuovo capitolo di Splinter Cell, e ormai periodicamente si rincorrono voci a riguardo: i nuovi rumor stavolta farebbero pensare ad una presentazione del gioco durante l’E3 2020, e su Reddit sono anche apparsi diversi dettagli sul suo sviluppo.

Come afferma la fonte, i lavori sono in corso da un po’ ormai, tanto che lui stesso è riuscito a provare ben tre build del gioco, e le ha descritte brevemente in un post sulla popolare board.

La prima build presentava una struttura open world piuttosto simile a quella di Metal Gear Solid V. Il gioco era diviso in tre aree, ognuna delle quali grande più o meno come quella di The Division 1, fa sapere la fonte, per restare in un gioco dello stesso publisher.

splinter cell nuovi rumor

Le ambientazioni erano il Sud dell’Asia, la Russia e il Sudamerica, ma era presente anche una sorta di hub dove sostare tra le missioni, e c’erano alcune missioni ambientate in aree cittadine come New York e Tokyo, e addirittura una all’interno di un aereo che ricordava l’Air Force One.

La seconda build del gioco invece ridimensionava un po’ l’importanza dell’open world, il gameplay era già molto più sviluppato e c’era un dibattito in corso tra gli sviluppatori sulla possibilità di dare ai giocatori fin dall’inizio il 90% delle armi e degli oggetti nel gioco, per poterli così far sperimentare liberamente e completare le missioni a modo loro, o sulla classica struttura a sblocchi, dove l’equipaggiamento si potenziava man mano.

La terza build invece eliminava praticamente del tutto le aree open world, tranne che nell’hub, una sorta di base dove il giocatore può muoversi liberamente tra le missioni, e nella quale sono stati aggiunti diversi easter egg e riferimenti alla saga.

Stando a quanto riportato infatti, questo sarà l’ultimo episodio di Splinter Cell, e il team ha voluto rendere il gioco come una lettera d’amore ai fan per ringraziarli del supporto ventennale. Aspettatevi dunque diversi omaggi all’interno del gioco, e in più si parlava di missioni-flashback, prese ossia dai vecchi capitoli della serie.

Se davvero il nuovo Splinter Cell venisse presentato al prossimo E3, ci sarebbe da capire se la release sarà poi prevista sulla generazione attuale o sulla prossima, per cui non è chiaro ancora al momento se vedremo il gioco su PS4 e Xbox One o su PS5 e Scarlett.

Voi che ne pensate, intanto? Vi farebbe piacere un capitolo finale di Splinter Cell?

(Fonte: Reddit)

No more articles