I personaggi della serie TV di The Witcher su Netflix avranno diverse sfumature. Ne parla Freya Allen

La serie TV di The Witcher, che con tutta probabilità arriverà entro la fine dell’anno su Netflix, è sicuramente una delle più attese, sia dagli appassionati del mezzo in sé, sia dai fan della saga di libri e videogiochi da cui sarà tratta, anche per via della caratterizzazione dei personaggi che ha reso celebre il prodotto.

Fin dal suo annuncio lo show aveva incuriosito tutti, anche per il fatto di aver assegnato il ruolo da protagonista a Henry Cavill, attore che negli ultimi anni ha interpretato Superman al cinema, e che in molti non riuscivano proprio ad associare al ruolo di Geralt di Rivia.

Le prime immagini hanno cominciato a far ricredere un po’ i critici della prima ora, e adesso anche grazie al trailer di The Witcher mostrato al San Diego Comic-Con conclusosi un paio di settimane fa, l’hype nei confronti della serie è davvero alle stelle.

the witcher personaggi

Nelle ultime ore sono arrivate le dichiarazioni di Freya Allan, che nello show interpreterà Ciri, che prova ulteriormente ad incuriosire i fan con alcuni dettagli interessanti sullo show:

“Ciò che mi ha davvero sorpreso è la qualità della scrittura, davvero ammirevole, perché non ci sono personaggi buoni e personaggi cattivi, come nelle altre serie in cui il pubblico finisce per tifare per quello buono. Credo che i personaggi abbiano un lato che possa essere amato e uno che possa essere odiato dallo spettatore, che cambierà dunque spesso idea su chi supportare e su chi identificarsi. Alla fine capisci che non ci sono buoni o cattivi, e che tutti hanno le loro intenzioni e credono che quello che fanno sia giusto. Mi sembra una cosa importantissima. Per cui credo sia brillante e che sorprenderà lo spettatore, in un modo quasi inedito per una serie TV”.

Che ne pensate delle sue parole?

(Fonte: Go Nintendo)

No more articles