Alzati, vivi la tua giornata. Muori. Ricomincia.

La Blumhouse Production sta ultimamente portando al cinema prodotti che vanno dal notevole all’interessante. Il loro principale impegno sta nel portare avanti progetti che rappresentino in qualche modo nuove declinazioni del genere horror. A loro si deve per esempio la produzione di The Visit, La notte del giudizio, e film più acclamati come Split e Scappa-Get Out, che quest’anno ha vinto pure l’Oscar per la miglior sceneggiatura originale. Auguri per la tua morte, segue la stessa filosofia. Con un soggetto che trae ispirazione dallo stesso espediente narrativo di Ricomincio da capo, classica commedia del 1993 con protagonista Bill Murray, Auguri per la tua morte (Happy death day), parla di Tree Gelbman, una studentessa universitaria costretta a rivivere il giorno del suo compleanno all’infinito, giorno che si riavvolge ogni volta che viene uccisa dal un misterioso assassino mascherato. Sulle prime il film può sembrare la brutta e surreale copia di Scream, ma incredibilmente, il regista Christopher Landon, riesce a sfruttare molto bene gli archetipi del genere thriller-horror a sfondo “college” e a sorprendere lo spettatore più di una volta.

Sebbene il film non presenti alcun tipo di violenza esibita, sempre nascosta all’occhio della telecamera, lo spettatore rimane piuttosto avvinghiato dagli eventi fino alla fine del film. Questo perché non tenta di prendersi inutilmente sul serio e ben conscio di portare avanti un’idea banale e paradossale, se ne assume le responsabilità cercando innanzitutto di divertire lo spettatore con trovate sempre piuttosto originali, e mettendo al centro della scena una protagonista (interpretata dalla brava ed espressiva Jessica Rothe) che non è la sciacquetta  antipatica che può sembrare all’inizio ma subisce una crescita che la rende sicuramente più amabile, smaliziata e furba man mano che la trama evolve. Un film quindi simpatico e divertente, ma senza pretese, come esplicato nella nostra recensione.

Scheda Tecnica:

Formato: 1080i/p 2.40:1

Dischi: 1

Durata: 1 ora e 36 minuti circa

Lingue: DTS -HD Master Audio 5:1: Inglese; DTS Surround 5:1: Italiano, Francese, Spagnolo, Tedesco

Sottotitoli: Italiano, Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo, Danese, Finlandese, Norvegese, Svedese, Portoghese, Olandese, Islandese, Arabo, Hindi

Extra: Finale alternativo, Scene Tagliate, Il compleanno più brutto di sempre!, Dietro la maschera: i sospetti, Le tante morti di Tree

Il disco

La versione blu ray porta dignitosamente l’opera di Christopher Landon nei nostri salotti. A livello di audio non c’è nulla di particolare da segnalare, tranne il fatto che, se pur non possiamo avere nella nostra lingua le prestazioni del DTS-HD, possiamo almeno godere di un dignitoso Surround 5:1, che in questo specifico caso è più che sufficiente. L’immagine invece, è piena e satura e restituisce bene la fotografia di un thriller horror che con i suoi colori accesi spesso “tradisce” la seconda natura di commedia. I contenuti speciali sono assolutamente nella norma. Quello più carino è sicuramente il finale alternativo, che da quasi una chiave di lettura più pessimistica a tutta la pellicola. Per quel che riguarda gli altri special, sono rimasto moderatamente deluso. Vanno ad approfondire aspetti un po’ banali del film e risultano leggermente superficiali e ridondanti.

Verdetto

Mi sento di dare mezzo punto in più rispetto a  quello che forse si meriterebbe questo film proprio per la sua natura di film perfetto come pop-corn movie da salotto, da tirare fuori con gli amici e quando si ha voglia di un film spensierato, semplice ma comunque divertente e di intrattenimento. Paradossalmente funziona quasi più come film in blu-ray che da godersi in sala. Auguri per la tua morte è un film simpatico e ben fatto, se siete vagamente incuriositi dalla storia e non vi aspettate niente di più, difficilmente vi deluderà, fermo restando che si presenta con una versione blu-ray assolutamente ordinaria e priva di contenuti estremamente esaltanti.

Auguri per la tua morte - Recensione Blu-Ray
7Overall Score
Reader Rating 0 Votes
0.0
No more articles