Non è stata ancora ufficializzata, da parte di Marvel Studios, la durata di Captain America: Civil War, anche se il film sembra essere pronto da tempo. Secondo le prime indiscrezioni, però, la pellicola avrà una durata di 2 ore e 26 minuti.

Intanto ieri è caduto l’embargo, e sono arrivate le prime impressioni sul film, in particolare quelle dei fratelli Russo che lo definiscono un “thriller psicologico”.

Ecco le parole di Anthony:

In generale, solo come incorniciatura, abbiamo sempre pensato a Winter Soldier come a un thriller politico. Pensiamo a Civil War, invece, più come a un thriller psicologico. È collegato a quello che abbiamo fatto con Winter Soldier, ma si evolve in un thriller più delicato e complicato, incentrato sui personaggi. Ancora, penso che sia basato sul fatto che i nostri protagonisti si scontrano l’uno contro l’altro.

Il fratello Joe, aggiunge:

Il film a cui ci riferiamo in continuazione quando pensiamo a Civil War è Se7en, stranamente. Ci piace lo scontro tra generi, quindi troviamo qualcosa di davvero idiosincratico rispetto al genere supereroistico e lo fondiamo con esso, in modo da creare qualcosa di fresco e diverso. Se7en, Fargo… non vogliamo fare un confronto qualitativo, parliamo di influenze. Il Padrino… perché ha tantissimi personaggi con storie molto intricate! Ogni personaggio ha una sua storia e una sua evoluzione. Brian De Palma, invece, è un punto in comune tra Winter Soldier e Civil War, perché è bravissimo nella tensione e negli spazi vuoti.

Vi ricordiamo che la pellicola uscirà nelle sale cinematografiche italiane il prossimo 4 maggio.

(Fonte: Eventcinemas, Comingsoon)

 

No more articles