Nota da anni per la qualità delle sue schede audio e per le periferiche create nel medesimo settore, Creative non ha mai mollato la presa, cercando da sempre di guadagnarsi l’affetto degli utenti con apparecchiature nuove e anche abbordabili nel prezzo, pur senza rinunciare ad un certo livello di qualità. Abbiamo avuto l’occasione di testare per voi il neonato headset SB Inferno, già disponibile per l’acquisto al prezzo di 49.99€ e compatibile, per altro, con le console di ultima generazione. Tutto rose e fiori? Non proprio…

SB Inferno side-580-90

Sulla scia delle celeberrime Creative Fatal1ty, Creative si è posta un obiettivo intelligente: quello di mettere sul mercato una nuova versione delle sue cuffie di fascia bassa che, come per le precedenti, incontrassero le tasche dei giocatori impossibilitati a spendere cifre esorbitanti per un headset e che, come nel caso delle Fatal1ty, potessero incontrare il favore del pubblico. Proprio quelle, infatti, avevano ricevuto ampi consensi diventando, di fatto, una delle scelte favorite dei videogamer nella fascia di spesa di riferimento. E in effetti le carte sembrerebbero le medesime. Parliamo infatti di un’ottima qualità del suono, ma a soprattutto di un’ottima compatibilità che non è andata minimamente a intaccare il prezzo decisamente abbordabile del set.

9f85a99d02a71fd5_orgGià ad una prima occhiata, le SB Inferno sono presentate abbastanza bene, con una scatola dalla livrea nera abbastanza massiccia che mette in evidenza gli inserti rossi delle cuffie, la cui scocca è interamente nera. Creative, come sempre, si dimostra campione di stile nella creazione dei suoi prodotti ed in effetti la caratteristica colorazione rosso/nera tipica di molti prodotti SoundBlaster premia anche in questo caso. Dal punto di vista dei “bonus” presenti nella confezione, dato il costo al pubblico della periferica non dovete aspettarvi meraviglie. Le cuffie sono infatti vendute solo con un controller del volume line in e nulla più. Un gadget ormai basilare che, tuttavia, manca spesso nelle scatole di altri prodotti. Mancanza di rilievo per un convertitore USB, poiché le cuffie dispongono della sola uscita Jack.

Sound check

Su tutto togliamoci un dente. La qualità del suono di queste SB Inferno vale l’acquisto? La risposta è quasi scontata parlando di Creative ed infatti la risposta è “si”, assolutamente. Intendiamoci, non stiamo parlando di un qualcosa che possa competere con periferiche decisamente più “imponenti”, eppure nel loro prezzo assolutamente contenuto, le SB Inferno si comportano più che egregiamente, con una qualità e una profondità del suono certamente ben oltre la media dei competitor della stessa fascia. Molte delle caratteristiche che hanno reso celebre le Fatal1ty, inoltre, sono state qui riportate onde garantire le stesse ottime performance ma con dei piccoli power up. Ad esempio, lì dove le Fatal1ty arrivavano ad un massimo di 110 decibel, siamo qui a 115. Poco forse, ma parliamo comunque di una potenza del suono più che sufficiente per una periferica multiuso.
Il suono è pulito, limpido e privo di qual si voglia distorsione ed anche dal punto di vista del bilanciamento siamo su ottimi livelli anche se, proprio in virtù del bilanciamento, in certe esperienze ludiche non è sempre distinguibile la direzione del suono. Prendete ad esempio un proiettile che vi vola accanto, con le SB Inferno abbiamo constatato che spesso proprio il bilanciamento intacca il direzionamento acustico e il suono è trasmesso da entrambi i padiglioni. Sottigliezze forse, ma comunque è doveroso segnalarle. Anche l’isolamento acustico si attesta su ottimi livelli e, anche senza sparare il volume alle stelle, le cuffie vi isoleranno nel vostro piccolo e privato mondo sonoro, sia esso un film, un videogame o un brano musicale. Per quanto riguarda il microfono non si evidenziano particolari pregi o difetti. Esso funziona piuttosto bene senza registrare alcun problema di interferenza statica o simili. L’audio, insomma, si caratterizza per un’ottima qualità in entrata e in uscita e, onestamente, dato il produttore non ci si aspettava nulla di meno. Dulcis in fundo il microfono può anche essere rimosso, confermando l’intenzione di Creative di creare un prodotto che possa essere utilizzato anche al di fuori delle mura di casa.

SBInferno-Press-01-1200-80

Qualità costruttiva

Per quel che riguarda la struttura, le nuove cuffie Creative restano estremamente leggere nella loro fattura e sono composte da un arco di sostegno veramente sottile il che, soprattutto al primo “tocco” non restituisce un’idea di durevolezza e resistenza. La fattura in plastica e occasionali inserti morbidi restituisce un feeling molto “giocattoloso”, la qual cosa è quasi ovvia se si pensa che si tratta pur sempre di un prodotto di fascia bassa. In ogni caso si tratta di un prodotto resistente e, soprattutto, molto confortevole che non pesa in alcun modo sulla testa o sulle orecchie e permette lunghe sessioni di gioco o di ascolto. Ciò non lo si deve solo alla leggerezza, ma anche al design ed alla costruzione dei padiglioni acustici, rivestiti in materiale morbido e leggero.

Scheda tecnica

Driver audio

Driver FullSpectrum da 40 mm

Risposta in frequenza delle cuffie

20Hz ~ 20kHz

Interfaccia 

Ingresso stereo da 3,5 mm

Console di gioco supportate

PlayStation® 4, iOS/Android

Microfono

Tipo di microfono: Condensatore con eliminazione del rumore

Rimovibile: Sì

Risposta in frequenza: 100Hz ~ 15kHz

Sensibilità: -40±3dBV/Pa

No more articles