Novità per Sea of Thieves

La vita del pirata è sicuramente appassionante, ma anche pericolosa e imprevedibile. Mari aperti, a perdita d’occhio, in attesa di essere esplorati alla ricerca di tesori inimmaginabili, da spendere rigorosamente in grog in qualche taverna la sera. I misteri che attendono un pirata sono ignoti, o almeno lo erano prima dell’arrivo di Sea of Thieves. Per chi volesse sapere cosa ne pensiamo: il verdetto della nostra recensione fu questo.

“Sea of Thieves non è un gioco per tutti: gli amanti del single player non vi troveranno nulla, ma una ciurma ben organizzata potrebbe trovarci il gioco della vita. A livello di contenuti non siamo lontani dal vuoto cosmico, ma un supporto post-lancio adeguato potrebbe rendere questi mari virtuali uno dei luoghi esplorabili più belli degli ultimi anni. Il gioco dunque con due facce ben distinte, una filosofia di gioco e impostazioni videoludiche che entrano in conflitto e nessuna delle due riesce a prevalere. Un’esperienza sicuramente da provare, ma i cui esiti sono squisitamente soggettivi e unici, il che è tanto un bene quanto un male.”

Microsoft sembra avere finalmente piani per il supporto di Sea of Thieves, come annunciato sul palco della propria conferenza E3.

Sono stati infatti annunciati due nuovi DLC, Cursed Sails e Forsaken Shores, che arriveranno rispettivamente nei mesi di luglio e settembre.

Entrambi i DLC dovrebbero avere la campagna single player. Il gioco è uscito su PC e Xbox One il 20 marzo 2018, e l’annuncio è stato accompagnato da un nuovo trailer, che trovate di seguito:

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.