Winter is Here

Abbiamo lasciato alla Barriera il cadavere di Jon assassinato dai suoi confratelli, l’esercito di Stannis è stato definitivamente sconfitto con la conseguente morte del re per mano di Brienne. A Grande Inverno Sansa è in fuga con Theon mentre il nord è ancora sotto il controllo dei Bolton. Oltre la Barriera scopriremo invece che fine ha fatto Bran. Scendendo verso sud, ad Approdo del Re, il Credo sta man mano prendendo il controllo sulla città, mentre Cersei è in attesa del ritorno di Jamie da Dorne con Mircella, morta tra le braccia del padre. Intanto Sam è in viaggio verso la Cittadella con la sua nuova famiglia. Arya sta invece continuando il suo addestramento a Braavos per diventare un Senza Volto. Per quanto riguarda Essos, Daenerys è prigioniera dei dotraki e sarà compito di Tyrion gestire i disordini di Meereen durante l’assenza della regina.

Durante l’estenuante attesa che ci divide dalla sempre più lontana uscita della settima stagione della celeberrima saga fantasy, rivedere tutta la sesta stagione in blu-ray è di sicuro un piacevole intermezzo. Con contenuti extra piuttosto interessanti.


Scheda tecnica

Video:
1880p full HD 16×9 1.78:1

Lingua:
Inglese in Dolby Atmos; Inglese, Italiano e Russo in Dolby 5.1, Ceco, Ungherese, Polacco in Dolby 2.0

Sottotitoli:
Italiano, Inglese, Russo, Ceco, Ungherese, Polacco, Greco, Croato, Ebraico, Portoghese, Rumeno, Slovacco, Turco, Cinese, Coreano, Tailandese

Per non udenti:
Italiano, Inglese

Il Disco

Piccola nota dolente. Va fatto notare che fisicamente il cofanetto risulta abbastanza misero rispetto alle edizioni precedenti. Sottile, oseremmo dire scarno, complessivamente ha un buon design ma il fatto che il guscio esterno debba essere letteralmente “scollato” è un qualcosa che farebbe accapponare la pelle a qualsiasi collezionista. Anche i dischi hanno un design minimale e sono sovrapposti rendendone un po’ scomoda l’estrazione. Dato che anche l’occhio vuole la sua parte il rapporto qualità prezzo, non è senz’altro il massimo.

Molto buona la risoluzione video, quando non viene utilizzato un televisore in Full HD le immagini rimangono comunque piuttosto nitide, anche con inquadrature molto scure, il che non è poco vista la cupezza di moltissime ambientazioni di Got.

Assai carino il menù animato che percorre geograficamente tutti i plot tramite sontuose transizioni effettuate con i vessilli delle varie casate, graziosa anche la barra dei comandi che si intona con i colori della casata in questione.

Ogni episodio presenta un mini menù interno dove vengono figurati: titolo, cast tecnico, due righe sulla trama e anteprima, inoltre si può scegliere la modalità di visione che può essere normale, con i commenti del regista e di uno del cast o con la guida all’episodio (spiegheremo più avanti di cosa si tratta).

Audio

La qualità audio è altrettanto buona. Il sistema Dolby Atmos è avvolgente, ogni singolo rumore viene trasmesso nitidamente, niente di straordinario ma comunque godibile. Ovviamente cambiando lingua la qualità si abbassa progressivamente. Per questo per una visione ottimale rimane consigliata la versione in lingua originale con sottotitoli.

Extra

Vari contenuti riguardanti il making of, anche se non tutti, sono davvero interessanti. Bisogna ammettere che vedere la realizzazione de La Battaglia dei Bastardi regala diverse soddisfazioni.

Abbiamo inoltre ben 13 commenti audio del cast e della troupe, che variano da episodio a episodio, anche se si riscontrano difficoltà con i sottotitoli ai commenti.

Vero punto forte dell’edizione – anche se interamente in inglese, eccezion fatta per l’audio che presenta la possibilità di sottotitoli in italiano – è la sezione Storie e Folklore e la guida agli episodi.
Storie e Folklore è una raccolta di filmati in cui viene narrata la mitologia creata da George R.R. Martin e va ad integrare quella che è la guida agli episodi.
In cosa consiste questa guida? Per tutta la visione sarà presente una bandella laterale con tre differenti icone che rappresentano i personaggi, i luoghi e la storia. Ad ogni scena sarà possibile visionare background dei personaggi e luoghi in questione. Il settore riguardante la storia fornisce invece informazioni utili su avvenimenti accaduti in passato nominati nell’episodio corrente, spesso con tanto di intermezzo animato narrato dalla voce fuori campo di uno dei protagonisti.
La guida è estremamente interattiva, in quanto si aggiorna continuamente ogni qual volta avviene un cambio di scena e di personaggi ed ogni argomento viene sbloccato non appena subentra nella narrazione.
Questa aggiunta può risultare estremamente efficace per fare un ripasso generale dello smisurato universo Got, oltre ad orientare lo spettatore sia geograficamente che narrativamente all’interno della storia. Utile soprattutto per chi magari non ha mai letto i libri e fa quindi fatica a ricollegare luoghi, vicende e parentele varie. Sta di fatto che vi conviene avere una certa conoscenza della lingua inglese, dato che le parti di testo non sono tradotte.

Verdetto:

Preso singolarmente il cofanetto in questione non sarebbe male, ma confrontato con quelli delle stagioni precedenti risulta qualitativamente inferiore.
Tutta la sezione interattiva aumenta di molto la qualità dei contenuti, ma per quanto si voglia esser buoni non si può negare che siano andati a risparmio. L’acquisto è consigliato più per la stagione in sé che per il cofanetto in generale, dopotutto si tratta di Game of Thrones e questa è innegabilmente una delle stagioni più belle. 

Game of Thrones: Stagione 6 - Recensione Blu-Ray
7Voto
Reader Rating 0 Votes
0.0
No more articles