Il ritardo nelle notizie e negli aggiornamenti su Kingdom Hearts 3 è diventato uno dei meme più ricorrenti su internet, e Tetsuya Nomura ha voluto spiegare il perché del lunghissimo tempo di gestazione del terzo capitolo della saga.

Sono passati infatti 12 anni da Kingdom Hearts 2 su PlayStation 2, e durante un’intervista rilasciata in occasione del D23 di Disney, il game director ha avuto modo di spiegare alcune difficoltà, soprattutto riguardanti il motore grafico.

È stato infatti necessario cambiare in corsa motore grafico per pasare all’Unreal Engine 4, il che ha ritardato di molto i lavori.

“Molte persone ne parlano e suona come “Oh, Nomura si sta prendendo troppo tempo”, e fa male, perchè non è così. C’è stata una decisione di cambiare motore e adottare l’Unreal Engine 4, e l’abbiamo fatto. Ma sfortunatamente c’è stato da rifare un bel po’ di lavoro, ma è stata una decisione che la compagnia ha dovuto prendere, quindi è stato inevitabile.”

Assets e lavoro probabilmente non sono del tutto andati perduti, ma per adattarli al nuovo motore c’è stato bisogno di tanto lavoro.

Voi che ne pensate? Quanto attendete il nuovo capitolo della saga?

(Fonte: GameSpot)

No more articles