É passato ormai più di un anno dalla separazione tra Konami e Hideo Kojima, una delle collaborazioni più longeve e proficue di sempre. Nonostante le strade si siano ormai separate, però, il conflitto tra la software house giapponese e il celebre game designer è lungi da essere conclusa.

Un’indagine del quotidiano Nikkei ha infatti riportato alcune difficoltà incontrate da Kojima e molti membri del suo team di sviluppo in ambito lavorativo: nello specifico il team sta avendo difficoltà ad iscriversi alla Kanto IT Software Health Insurance Association, associazione giapponese che offre agevolazioni di vario genere a produttori e sviluppatori. La ragione dietro a questi ostacoli sembra proprio essere Konami, la quale non ha particolarmente apprezzato le critiche di Kojima nei confronti di Metal Gear Survive, atto considerato poco corretto dall’etichetta lavorativa giapponese e che ha portato la compagnia a creare pressioni al fine di creare difficoltà alla rinnovata Kojima Productions, inclusa la diffusione di malelingue nei confronti degli ex dipendenti che hanno seguito il creatore di Metal Gear Solid.

Il quotidiano nipponico afferma inoltre che Komani non ha ancora corrisposto a Kojima la sua liquidazione a seguito del licenziamento dalla compagnia, notizia non confermata ufficialmente ma che sarebbe l’ennesima prova che la faida tra Hideo Kojima e Konami non è ancora finita.

(Fonte: Kotaku)

No more articles