Tra gli annunci più inaspettati sul palco dell’E3 2017, troviamo sicuramente Life is Strange: Before the Storm, titolo in sviluppo presso gli studi di Deck Nine Games, avente Chloe Price come protagonista e ambientato prima degli eventi narrati nel gioco di Dontnod.

Chris Floyd, co-direttore del progetto, ha avuto modo di spiegare quali saranno alcuni dettagli del gameplay, che andranno a renderlo differente rispetto a Life is Strange.

Innanzitutto non saranno presenti le Polaroid che vengono scattate da Max nel corso del gioco, e il loro posto sarà preso da dei graffiti, molto più inclini alla personalità di Chloe e, talvolta, saranno totalmente personalizzabili dal giocatore, che potrà scegliere in prima persona cosa scrivere. Floyd ha inoltre confermato ciò che molti immaginavano, ovvero che nel gioco non sarà presente alcun tipo di potere soprannaturale.

“Abbiamo cercato” dichiara Floyd “di concentrarci maggiormente su ciò che, secondo noi, i giocatori hanno amato maggiormente di Life is Strange, ossia personaggi reali che devono rapportarsi con situazioni reali.”

Infine, secondo quanto riportato da XboxAchievements, Deck Nine Games ha dichiarato che il titolo durerà dalle 6 alle 9 ore, tenendo in considerazione la longevità di ciascuno dei 3 episodi che si aggira tra le 2 e le 3 ore di gioco. Nella medesima occasione un portavoce di Square Enix ha voluto ribadire che il gioco, è stato creato grazie ad un nuovo engine sviluppato appositamente e denominato StoryForge.

Prima di chiudere vi ricordiamo che, il primo episodio di Life is Strange: Before the Storm, arriverà il prossimo 31 agosto su PlayStation 4, Xbox One e PC.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui