All’interno della confezione di Nintendo Switch sarà incluso un grip al quale poter attaccare i due Joy-Con della console ed ottenere una sorta di controller tradizionale compatto.

Purtroppo però tale grip non avrà la possibilità di caricare le batterie dei due mini-pad, ma fungerà appunto solamente da base d’appoggio.

Per disporre della funzione di ricarica bisognerà dunque acquistare la charging grip, uno degli accessori di Nintendo, venduto separatamente.

Va detto che la durata dei Joy-Con a detta di Nintendo dovrebbe aggirarsi comunque intorno alle 20 ore, e che è possibile ricaricarli connettendoli allo schermo della console all’interno della dock, ma si tratta comunque di un’assenza, quella del grip, che sta facendo storcere un po’ il naso ai potenziali acquirenti della console.

Voi che ne pensate?

(Fonte: Engadget)

No more articles