Parodia e stop-motion

L’universo Star Wars e quello di Robot Chicken si fondono per dar vita ad un incredibile mashup.
Per coloro che non conoscono Robot Chicken diciamo subito che si tratta di una serie televisiva satirica statunitense, nata nel 2005 dalle menti di Seth Green e Matthew Senreich.
Lo scopo è quello di creare episodi che riprendono le grandi saghe cinematografiche o televisive, utilizzando due elementi principali: parodia e stop motion.
Sono nati quindi titoli come Robot Chicken: Star Wars, ma anche Robot Chicken: DC Comics Special, o altre legate al mondo di The Walking Dead.

I tre episodi della saga di Star Wars risalgono rispettivamente al 2007, 2008 e 2009, sebbene siano arrivati in Italia solamente da un paio d’anni, ma ora sono stati raccolti in una nuova versione home video, precisamente DVD, che contiene appunto tutti e tre gli episodi: Robot Chicken: Star Wars – Ep. I & II & III.

Lo abbiamo visto ed analizzato dal punto di vista tecnico.

Scheda Tecnica:

Formato: DVD standard
Dischi: 1

Genere: animazione stop-motion
Durata: 90 min.

Video: Formato 1.33:1 – 1:78:1
Audio: Eng 2.0, Ita 2.0 Dolby Digital.
Sottotitoli: ita

Il Disco

Senza girarci troppo intorno: non è facile commentare dal punto di vista tecnico un home video del genere. Siamo ormai nell’epoca in cui il 4K è all’ordine del giorno, e doverci confrontare ancora con dei DVD mette un po’ i brividi.

Il design, ovviamente, è minimal, consistente in un classico cofanetto in plastica privo di qualsiasi cover, ed al cui interno risiede l’unico disco. Passando alla visione, eccoci di fronte ad un menu che non prevede extra o altro, ma solamente la scelta dell’episodio, la lingua e il “play”.
Il formato in 4/3 è quanto di più fastidioso possibile, soprattutto se non si dispone di un TV particolarmente grande, ma tutto sommato la risoluzione non restituisce una particolare grana sullo schermo. La qualità tecnica dello stop-motion è elevata, sia dal punto di vista dei puppet che, soprattutto, da quello delle scenografie, sempre molto curate e particolari.

Assistiamo inoltre ad un buon contrasto e a livelli di nero più che dignitosi, ma è soprattutto la palette cromatica, molto vasta, a risultare vincente per un prodotto di questo tipo.
Insomma, considerando tutte le defezioni del caso, rimaniamo quasi stupiti in senso positivo.

 

Audio

Dal punto di vista del sonoro invece ecco l’inevitabile nota dolente. Un Dolby Digital 2.0 non può certo soddisfare le nostre orecchie. Magari uno spettatore non particolarmente attento a queste dinamiche potrebbe pure trovare il sonoro energico e vibrante in parecchie situazioni, e di certo è in linea con la tipologia di prodotto, che non richiede l’audio di uno sci-fi di successo, ma stiamo pur sempre parlando di Dolby Digital 2.0. Non serve aggiungere altro.

Extra

Quali? È davvero imbarazzante che nel 2018 esistano ancora home video in commercio privi di contenuti extra.

robot chicken star wars recensione dvd

Verdetto

Eagle Pictures raccoglie i tre episodi della saga satirica Robot Chicken: Star Wars in un unico DVD, con – appunto – un singolo disco. Design minimale e formato in 4/3, con un aspetto video che tutto sommato si lascia guardare e vanta una buona palette cromatica. Il Dolby Digital 2.0 però non può soddisfare mai le nostre pretese, tantomeno il fatto che l’home video non presenti alcun elemento extra.

Robot Chicken: Star Wars – Ep. I & II & III – Recensione DVD
5Voto
Reader Rating 0 Votes
0.0
No more articles