Sony potrebbe seguire la strada di Microsoft e rendere PlayStation 5 retrocompatibile

Interessante rumor lanciato da Gearnuke per quanto riguarda PlayStation 5, la nuova versione della console Sony che potrebbe essere svelata a breve.

Il sito riporta infatti un brevetto depositato dalla stessa Sony, che pur non citando direttamente la console next gen, sembrerebbe suggerire che quest’ultima possa essere retrocompatibile.

Nel brevetto si parla infatti di “Remastering by emulator”, e si fa riferimento a titoli delle passate generazioni, per cui non è stato difficile ipotizzare tale cambiamento da parte del gigante giapponese.

Già Microsoft con Xbox One aveva introdotto un programma di retrocompatibilità molto apprezzato da pubblico e critica, ed è dunque plausibile che Sony con la nuova console, che stando ad alcuni rumor potrebbe essere svelata a inizio 2019, sia interessata a seguire quella strada.

Voi che ne pensate? Vi farebbe piacere una PS5 retrocompatibile?

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.