Oggi vi proponiamo sette trailer vecchi, che per chi vi scrive, sono dei veri pezzi di storia tra i video promozionali dedicati ai videogiochi, a prescindere dalla qualità finale del titolo che rappresentano. Attenzione però, non ci piace vincere facile proponendo solo roba tecnicamente e obiettivamente di qualità altissima e spesso anche davvero ispirata, come gli ultimi video di The Elder Scroll, quelli preparati per l’ultima espansione di Starcraft di turno o uno di quei cinematic trailer talmente blasonati che sicuramente vi saranno già capitati sotto gli occhi milioni di volte. Sappiamo che oggi vengono utilizzate risorse grandissime per questo tipo di marketing e spesso i risultati sono indubbiamente notevoli, ma questa non vuole essere una classifica generale: vi mostro semplicemente alcuni trailer scelti tra quelli che più mi hanno colpito in generale e che usano in modo vario e brillante l’espediente del montaggio audio/video, prendendo esponenti di genere ed epoca diversi.

Buona visione.

1-METAL GEAR RISING REVENGEANCE

Hideo Kojima ha confezionato personalmente un trailer che per Rising che cavolo, è esaltante, solenne, fantastico. Dà uno spessore al titolo che quasi quasi supera quello effettivo del gioco vero e proprio. Un crescendo Audio/Video perfettamente selezionato e dosato. Fantastico come lo spirito del gioco sia raccontato senza alcuna battuta ma solo dalla perfetta commistione di effetti sonori e musiche. Il gioco l’ho finito 50 volte, ma il trailer l’avrò visto almeno 100.

2- DC UNIVERSE ONLINE

Più che il trailer di un gioco, un cortometraggio sull’universo dei personaggi DC. Del gameplay non mostra niente è vero, ma fa perfettamente onore all’enorme spessore dei personaggi che il titolo si prende l’onere di rendere protagonisti. Non solo è un trailer estremamente coinvolgente ma anche un incipit narrativo veramente riuscito.

3- DEAD ISLAND

Beh, una lista di trailer riusciti non poteva non contenere quello del primo Dead Island. Forse la scelta più scontata tra quelle fatte, ma se ci fosse anche solo una persona al mondo che non lo avesse visto, valeva la pena riproporlo…peccato che il gioco che promuoveva fosse davvero mediocre.

4- CRYSIS 2

Un altro trailer tristissimo (nel senso “emotivo” del termine) di quelli che dicono proprio poco (niente) sull’azione svolta pad alla mano, ma che descrivono benissimo un’atmosfera e un contesto con scelte registiche e musicali davvero azzeccate. Welcome to New York…

5- JAK & DAXTER: THE PRECURSOR LEGACY

Questo video lo vidi incluso in qualche cd che usciva da qualche polverosa rivista del settore dell’epoca, mi ricordo che mi lasciò basito. Tre minuti e mezzo di veloce e puro gameplay montati alla grande, un vero esercizio di stile per l’epoca. Un video magnifico, ipnotico, che ti trasmetteva l’immenso senso di avventura ed esplorazione che poi di fatto il meraviglioso gioco di Naughty Dog per PS2, aveva davvero come punto di forza.

6-THE LEGEND OF ZELDA: SKYWARD SWORD

Forse The Legend of Zelda: Skyward Sword potrà non essere il vostro Zelda preferito, e magari potreste non avere nemmeno tutti i torti. Ma questo è sicuramente il trailer più bello mai fatto per un episodio della serie, ti fa venir voglia di impugnare la spada, lo scudo, e partire all’avventura per andare a salvare una principessa. Semplicemente epico!

7- SILENT HILL 4: THE ROOM

Chiudiamo con un altro titolo PlayStation 2 appartenente alla nota saga horror di Konami. In questo momento sulla bocca di tutti c’è l’impressionante video interattivo di Silent Hills, ma ragazzi, ci ricordiamo quanto era DISTURBANTE e cosi INQUIETANTE il trailer di Silent Hill 4: The Room? No? Beh date un occhiata. Non fu certo il capitolo più riuscito, ma quanto meno, vantava il trailer promozionale migliore di tutta la categoria.

Cresco e prospero tra pad di ogni tipo, forma e colore, cercando la mia strada. Ho studiato cinema all'università, e sono ormai immerso da diversi anni nel mondo della "critica dell'intrattenimento" a 360 gradi. Amo molto la compagnia di un buon film o fumetto. Stravedo per gli action e apprezzo particolarmente le produzioni nipponiche. Sogno spesso a occhi aperti, e come Godai (Maison Ikkoku), rischio cosi ogni giorno la vita in ridicoli incidenti!