Sony ha annunciato di aver distribuito oltre 500.000 unità di PlayStation VR negli ultimi tre mesi. Questo dato consolida il ruolo di leadership nel settore della realtà virtuale dedicata al gaming. A darne la notizia è stato il CEO di Sony Interactive Entertaniment, Andrew House.
Di seguito le sue parole.

“Non sono del tutto a mio agio nel ricoprire la leadership di mercato nel settore VR con questo margine di vantaggi. Non in questa fase storica della tecnologia, dove una maggiore varietà di piattaforme avrebbe aiutato a creare un pubblico più ampio”.

Dalle dichiarazioni di House sembra che Sony si aspettasse una concorrenza maggiore.

Le ragioni di quelle che appaiono una strana affermazione sono molteplici. La realtà virtuale si presenta come un settore ancora poco esplorato. Una concorrenza più competitiva permetterebbe di avvicinare più utenti a una piattaforma nuova, diffondendo i visori VR più in fretta.

No more articles