Neil Druckmann, è stato recentemente intervistato da un quotidiano israeliano e, tra i vari temi toccati, è stato affrontato anche l’argomento del sequel di The Last of Us.

In merito alla storia del titolo, Druckmann ha ribadito che, i temi centrali non saranno più l’amore e la speranza, come nel primo titolo, ma tali sentimenti saranno sostituiti da “un ciclo di violenza e odio”.

Lo scrittore ha anche aggiunto qualche parola in merito al finale del gioco, che, sempre a differenza di quanto visto nel primo capitolo della serie, non sarà necessariamente un lieto fine.

Che ne pensate di quanto dichiarato da Druckmann?

(Fonte: Gamepur)

No more articles