“C’è una sola regola. Non fare mai rumore”

Calma. Tutto tace. Vaste praterie e tetri capannoni. Questo è lo scenario che è costretta a vivere quotidianamente la famiglia di Evelyn (Emily Blunt) e Lee (John Krasinski), impegnati in un silenzio forzato per impedire che le misteriose creature arrivate sulla terra li percepiscano.
Approda nelle nostre case A Quiet Place – Un posto tranquillo (qui la nostra recensione del film), in versione Ultra HD 4k e Blu-Ray, il terrificante horror/thriller dello stesso Krasinski, pronto a farci sobbalzare dal nostro divano con un formato home video per i palati raffinati.

 

Scheda Tecnica:

Formato dischi: 4 + Blu-ray

Durata: 1 ora e 30 minuti ca.

4K Ultra HD

Video: 4X – HDR (High Dynamic Range)
Audio: Inglese/Italiano Dolby Atmos, Francese, Tedesco, Spagnolo, Ungherese, Portoghese Dolby DIgital 5.1 Surround
Sottotitoli: Italiano; Inglese, Inglese per nono udenti, Arabo, Malese, Mandarino, Cantonese, Ceco, Danese, Olandese, Finlandese, Francesco, Tedesco, Greco, Hindi, Ungherese, Norvegese, Islandese, Coreano, Polacco, Portoghese, Romeno, Russo, Slovacco, Spagnolo, Svedese, Tailandese, Turco

Blu-Ray

Video: 1080i/p Alta definizione Wildscreen
Audio: Inglese Dolby Atmos; Italiuano, Francese, Tedesco, Spagnolo, Ungherese, Polacco, Russo, Tailandese Dolby Digital 5.1 Surround
Sottotitoli: Italiano, Inglese, Inglese per non udenti, Arabo, Malese, Cantonese, Mandarino, Ceco, Danese, Olandese, Finlandese, Francese, Tedesco, Greco, Ebraico, Hindi, Ungherese, Islandese, Coreano, Norvegese, Polacco, Portoghese, Russo, Romeno, Slovacco, Spagnolo, Svedese, Tailandese, Turco
Contenuti Extra: Creando il Tranquillo – Il regista John Trasinski ci porta dietro le quinte di A Quiet Place – Un posto tranquillo; Il Suono dell’Oscurità – Creando il suono di un mondo silenzioso; Silenzio per un motivo – L’arte di effetti visivi indimenticabili

Il Disco

Il packaging si mostra minimalista, nero e classico, con in copertina la locandina ufficiale adoperata per la campagna pubblicitaria del film, e due dischi all’interno.
Ciò che salta immediatamente all’occhio, vista la costante alternanza tra le scene diurne, dominate da una palette di verdi e marroni tipici dell’ambiente naturale, e le scene notturne dove dominano tutte le varie sfumature di nero, è la profondità data ai colori dalla versione in 4K.
Le sequenze in esterna, durante le ore diurne, sono vive, accese, sempre contornate però da un leggero velo che dona a tutto l’ambiente una tonalità fredda e cupa (vola ad inquadrare sin da subito la realtà in cui vivono i protagonisti), nonostante le carnosità rossastre del tramonto e dell’alba.
Il vero protagonista però è il colore nero, un gigantesco buco nero capace di inghiottire al suo interno qualsiasi cosa, il quale, seppur minimamente saturato, è talmente corposo da poter creare dei contrasti meravigliosi con le vie di fuga generate dalla luce della luna.

Audio

In una pellicola dove l’assenza di rumore è tutto, l’audio risulta essere una componente fondamentale.
In A Quiet Place scopriremo, grazie alla risoluzione in italiano del Dolby Digital 5.1 (fortunati coloro che lo ascolteranno in un pazzesco Atmos TrueHD 7.1 in lingua originale), quanto possa risultare assordante il silenzio.
Ovviamente la spazialità sonora della versione inglese rende il paragone con la nostra lingua pressoché impietoso, ma il Digital 5.1 ovviamente sa il fatto suo e riesce ad offrirci un prodotto qualitativamente molto interessante, donandoci effetti in ambiente buoni e coinvolgenti.
Attenzione ai Subwoofer che appaiono una tantum nelle sequenze in notturna, gli jumpscare vi faranno letteralmente saltare in aria.
Oltre a ciò, bisogna fare un plauso speciale alla colonna sonora avvolgente e costantemente incalzante, creata ad hoc da parte del maestro (di chiare origini italiane) Marco Beltrami, istituzione nell’ambito musicale di Hollywood.

Extra

La componente “speciale” della versione Blu-Ray è composta da tre interessanti filmati (per un totale di quasi mezz’ora aggiuntiva di proiezione) in grado di sprofondare ancora di più nel mondo creato da Krasinski.
Nel primo contenuto ci metteremo faccia a faccia con il regista, pronto a raccontarci il viaggio che lo ha portato alla creazione della pellicola.
Per quanto riguarda “Il Suono dell’oscurità” potremo studiare da vicino il processo di creazione della colonna sonora ad opera del maestro Beltrami, mentre nell’ultima featurette, intitolata “Silenzio per un motivo”, vedremo la nascita delle temibili creature che infestano la Terra.

Verdetto

La versione 4K Ultra HD e Blu-Ray di A Quiet Place – Un posto tranquillo, è un vero piacere audiovisivo.
Con una componente grafica esaltata dalla nitidezza e profondità del 4K, verremo fagocitati nell’inquietante mondo dove prova a sopravvivere Emily Blunt, il tutto mentre saremo costantemente accompagnati da una componente audio (soprattutto nella versione in lingua originale in Atmos UltraHD 7.1) avvolgente e, paradossalmente, ma mai in negativo, assordante.
Peccato per l’uscita audio in italiano, il classico Dolby 5.1 è ovviamente una risoluzione importante, ma il dislivello con l’opera originale si sente troppo.

a quiet place

A quiet place – Un posto tranquillo - Recensione 4K + Blu-Ray
8.6Voto
Reader Rating 0 Votes
0.0
No more articles