Durante la recente cerimonia dei Golden Globe, David Harbour – uno dei protagonisti di Stranger Things e nuovo volto del reboot di Hellboy a opera di Neil Marshall – ha fatto alcune dichiarazioni che hanno fatto andare in fibrillazione i fan. Pare, infatti, che il personaggio creato da Mike Mignola ha messo a dura prova tutte le sue qualità attoriali e fisiche.

Harbour ha infatti dichiarato:
Non so se lo sapete ma sono anche un cantante o perlomeno ci sarà un po’ di canticchiamento che Hellboy potrebbe o meno fare nel film“.

E anche:
È stato il lavoro più impegnativo che abbia mai fatto. L’azione che faccio nel film, rotolarmi a terra e fare a pugni sono tutte cose che un uomo di 40 anni non dovrebbe fare. In più c’è l’enorme quantità di protesi e di make-up… Alla fine però abbiamo girato cose davvero bellissime.”

Le riprese, durate circa tre mesi – da settembre a dicembre 2017 – pare siano state particolarmente complesse e interessanti, anche perché recenti rumors affermano che buona parte delle scene sono state riprese dal vivo, compresi i combattimenti e le scene d’azione.
Di CGI, insomma, ne vedremo ben poca.

L’attore statunitense non si è sbilanciato troppo sulla trama ma già sappiamo che potrebbe ruotare intorno alla lotta tra Hellboy e la strega medievale Nimue, il cui scopo è distruggere l’umanità.

L’uscita del film è prevista per l’11 gennaio 2019.

 

Fin da quando riesce a ricordare è stato appassionato di fumetti, di cui divora numeri su numeri con buona pace dello spazio in libreria, sempre più esiguo. Ogni tanto posa l’ultimo volume in lettura per praticare rigorose maratone di Serie TV, andare al cinema, videogiocare, battere avversari ai più disparati giochi da tavolo, bere e mangiare schifezze chiacchierando del mondo. Gli piace portare in giro la sua opinione non richiesta su qualsiasi cosa abbia visto o letto. Sfoggia con orgoglio le sue magliette a tema.