L’anno che sta arrivando, tra un anno passerà; noi ci stiamo preparando, e questa non è una novità. Ci siamo messi al lavoro per voi, in modo da capire cosa dobbiamo aspettarci dal 2016, cinematograficamente parlando.
Sulla carta sarà un anno intenso, soprattutto per noi staynerdiani, dato che vedremo sul grande schermo più di una pellicola tratta da videogame, oltre alla solita abbondanza Marvel & D.C.

Purtroppo, avendo deciso di stilare una top 10, ci siamo trovati di fronte al solito problema dell’esclusioni di titoli interessanti tanto quanto altri inseriti in classifica.

Proprio per questo ci sentiamo di dover motivare di citare alcuni film estromessi.
Ave, Cesare!, dei fratelli Coen, rappresenta la solita certezza, ma probabilmente – proprio per questo – nessuna novità in ambito di stile rispetto ai precedenti lavori. Non che sia un male, anzi, tuttavia se parliamo di attesa legata alla curiosità è bene guardare altrove.
Diverso il discorso fatto per Doctor Strange, per Civil War e per Deadpool. Come detto, sarà un anno carico di Marvel e D.C., per cui non potevamo inserirli tutti. Tra gli esclusi senza dubbio è Deadpool quello che solletica di più il nostro interesse.
Per quanto riguarda Assassin’s Creed invece abbiamo fatto una valutazione diversa: sappiamo talmente poco, e ci attendiamo talmente tanto, che preferiamo non esporci al rischio di rimanere delusi.
Ultima menzione per The Neon Demon, prossima creatura di uno dei più bravi cineasti della sua generazione: Nicolas Winding Refn. Sarà fuori dal listone perché non sappiamo ancora quasi nulla, nemmeno un’indicazione sommaria sulla data di uscita.
Le pellicole colpevolmente trascurate non finiscono qui, ma adesso concentriamoci sulle quelle che abbiamo voluto selezionare.
Buon 2016 cinematografico a tutti!

10) BATMAN VS SUPERMAN (di  Zack Snyder)

Zack Snyder non è uno a cui piace sbagliare; almeno non due volte di fila. E’ questo il motivo principale per cui ci aspettiamo davvero tanto dal sequel de L’uomo di Acciaio, ed a giudicare dalle prime immagini estremamente dark e d’impatto, potremmo essere sulla strada giusta. Siamo poi tutti curiosi di vedere come se la caverà Ben Affleck nei panni dell’uomo pipistrello, ma soprattutto di capire come verranno gettate le basi che daranno il via al nuovo filone della Justice League. Qui infatti osserveremo da vicino due new entry: Wonder Woman e Aquaman.

Batman-v-Superman

9) LA GRANDE SCOMMESSA (di Adam McKay)

Solamente al nono posto perché la vera grande scommessa è quella di McKay, nel provare a gestire un cast di altissimo livello. Non conosciamo l’esito, ma ben presto i nostri dubbi saranno dissipati.
Bale, Carell, Gosling, Pitt, sono soltanto alcuni degli interpreti di questa pellicola, e siamo certi che ognuno di loro abbia voluto primeggiare, dandoci in tal senso garanzie di magistrali interpretazioni.
Il 7 gennaio è alle porte, e avremo il responso.

la-grande-scommessa-4

8) X MEN: APOCALYPSE (di Bryan Singer)

Nona pellicola sugli X-Men, regia affidata di nuovo a Bryan Singer. Scelta giusta, ci permettiamo di dire, perché finora ha sbagliato davvero poco. Il villain sarà Oscar Isaac, ancora sugli schermi dopo Star Wars, e che interpreterà il pericoloso mutante Apocalisse. Il solito cast eccezionale dovrebbe rappresentare un’ulteriore assicurazione, ma solamente questa primavera ci dirà se le aspettative saranno disattese oppure no.

1444384301_4700628-untitled-1

7) SILENCE (di Martin Scorsese)

Il ritorno all’azione del maestro Scorsese promette scintille. Non ci sono ancora trailer e circolano poche immagini, ed è per questo che non ci sentiamo di garantirgli un posto migliore nella classifica delle attese, ma uno dei più grandi registi di sempre, capitano di una truppa che vedrà al timone uno dei migliori attori della sua generazione, ovvero Andrew Garfield, molto difficilmente ci deluderà.

silence-andrew-garfield-entertainment-weeklys

6) STAR WARS ANTHOLOGY: ROGUE ONE

Non importa che siate fan della saga oppure no; che vi sia piaciuto l’episodio 7 oppure no. Non esiste classifica dei film più attesi dell’anno, senza che venga inserito il nuovo capitolo di Star Wars. Anche stavolta dovremo attendere le feste di Natale, ma molto presto avremo i primi antipasti con anticipazioni e teaser, in modo da rendere meno straziante il tragitto da qui all’inverno prossimo.

maxresdefault

5) ALLA RICERCA DI DORY (di Andrew Stanton)

Dopo 13 anni, gli Oceani della Pixar Animation tornano ad ospitare Nemo e i suoi amici. Stavolta l’avventura negli abissi marini coinvolge in prima persona la svampita Dory.
Per la regia non si sono voluti correre rischi, puntando nuovamente su Andrew Stanton, che in tutti questi anni si è comunque dato da fare, curando la direzione e la sceneggiatura di un altro capolavoro: Wall-E.
Questa storia farà senz’altro divertire i più piccoli, ma non verrà ignorata nemmeno da chi tredici anni fa era solo un bambino, ed ora è cresciuto un bel po’.

alla-ricerca-di-dory-primo-trailer-italiano-245407

4) WARCRAFT – L’INIZIO (di Duncan Jones)

Un videogioco che ha lasciato incollate al pc intere generazioni arriva finalmente sul grande schermo. Per l’occasione si sono fatte le cose in grande, affidando il compito della regia a Duncan Jones, uno che non fallisce mai. Anche questo è uno dei motivi per cui la nostra fiducia verso questo prodotto è sfrenata, ma sarà interessante scoprire come si confronterà con una tecnica per lui abbastanza nuova, e un mondo così complesso e multiforme.

primi-characeter-poster-per-warcraft-linizio

3) THE HATEFUL EIGHT (di Quentin Tarantino)

A tre anni dall’ultima fatica Tarantino torna al Cinema, e come al solito in grande stile. Dopo Django prosegue il filone western, col solito cast pieno di stelle, studiato ad arte per garantirsi il perfetto incastro tra i personaggi. Nella forma appare come un mix tra Le Iene e Django, ma sarà – come sempre – un prodotto a sé, in grado di stupirci. Resta da vedere fino a che punto, e quanto riuscirà a cambiare per non ripetersi o diventare stucchevole. Di sicuro non mancheranno dialoghi mozzafiato, sangue a fiumi, e una deliziosa colonna sonora. Sull’ultimo punto poi  non sono ammesse perplessità: ci ha pensato Ennio Morricone.

quentin-tarantino-ennio-morricone-hateful-eight

2) THE REVENANT (di Alejandro González Iñárritu)

Non è solamente il film del probabile Oscar di Leonardo DiCaprio, ma è soprattutto un altro grande lavoro di Inarritu. Il plot ci conforta, il cast tecnico ed artistico ci lasciano ben sperare, e non vediamo l’ora di capire fin dove possono arrivare le potenzialità di un cineasta che, ogni volta che si mette al lavoro, prende almeno una nomination. Caro DiCaprio, stavolta hai fatto la scelta giusta.

maxresdefault (1)

1) SUICIDE SQUAD (di David Ayer)

Se ne parla da troppo tempo per non metterlo in prima posizione. Non vediamo l’ora di conoscere il picco più alto della follia di David Ayer, avendo tra le mani tutto ciò che è in grado di soddisfare i suoi desideri. Dovrebbe bastare il nome di Jared Leto associato al personaggio di Joker per portare flussi di gente nelle sale, ma il trailer e le immagini con Margot Robbie nei panni di Harley Queen fanno il resto. La carne al fuoco è tanta, ed Ayer tutte ha le carte in regola per farci divertire.

suicide-squad-dc-warner-will-smith-margot-robbie-joel-kinnaman-081815

No more articles