Moleskine non è solo taccuini e agende cult. È anche un brand che fa della creatività e dell’espressione artistica il proprio cavallo di battaglia. Da questa ispirazione nascono le serie di libri editi dal brand milanese. Scopriamo insieme questo mondo Moleskine quasi sconosciuto e ricco di idee e spunti creativi.

Taccuini cult e agende senza tempo. Moleskine è senza dubbio il brand che ha saputo coniugare l’aura culturale del classico taccuino utilizzato da artisti e letterati di fama mondiale con la versatilità di una gamma di prodotti per la quotidianità adatti a tutti. Tra i capisaldi della visione di Moleskine sicuramente l’importanza del processo creativo come creazione ed espressione artistica.
A questo pro Moleskine ha ideato una gamma di libri dedicati al mondo del design, dell’architettura e delle illustrazioni.

Lo scopo di queste pubblicazioni è duplice: da una parte permettono di esplorare design, architettura e illustrazione attraverso gli occhi, le idee e gli stili di grandi artisti, grafici, architetti e designer e dall’altra si pongono come strumento di indagine del processo creativo.
Tutto questo attraverso volumi ricchi, illustrati e completi adatti non solo agli addetti ai lavori ma anche per gli appassionati, i curiosi e per chi vuole trarre spunti, idee e conoscere nuove prospettive.

Simili in tutto ai classici taccuini, i libri Moleskine diventano vere e proprie guide creative e di ispirazione.

Architettura

Per gli amanti dell’architettura non può sfuggire La mano dell’architetto (link), un compendio di 400 disegni autografi dei più grandi maestri dell’architettura contemporanea. Nel libro non mancano spunti teorici che mettono in rilievo il complesso rapporto tra creatività, progettualità e disegno a mano. Un inno alla grandezza dell’architettura e delle idee che ci stanno dietro, raccontate in maniera semplice, intuitiva e a portata di tutti.

Se si vuole esplorare più a fondo il lavoro, la visione e il punto di vista di singoli artisti che hanno fatto la storia dell’architettura, Moleskine ha ideato la collana Inspiration and Process in Architecture (link) composta da monografie non solo di grandi architetti, ma anche di giovani talenti come Wiel Arets, Bolles+Wilson, Giancarlo De Carlo, Zaha Hadid, Alberto Kalach, Studio Mumbai, Dominique Perrault e Cino Zucchi. Ogni monografia è composta da due sezioni, una Writing e una Drawing, ed è riccamente illustrata in modo minimale e moderno. Ogni artista può lasciare così la sua impronta unica e distintiva.

Design

Moleskine ha dedicato una serie di libri anche per gli appassionati del design, per eccellenza un campo di forte espressione creativa. La mano del grafico (link) offre una panoramica del mondo del graphic design. Il libro è composto da 367 illustrazioni che includono i lavori di Glazer, Godard, Lamarche, Guarnaccia, House Industries, Lupi, Steiner, oltre al loro pensiero creativo che sta alla base delle loro creazioni.

Per i più curiosi la serie annovera il libro Bob Noorda Design (link), artista tedesco naturalizzato italiano, uno dei principali artefici del rinnovamento della graphic art italiana del XX secolo. A lui Moleskine dedica questo libro illustrato da collezione.

Sicuramente fuori dagli schemi invece il libro Almost 100 Chairs For 100 People (link), interamente dedicato alle sedie. Forme e caratteristiche della sedia vengono indagate assieme al ruolo, la funzionalità e le possibilità di essere un oggetto di design. Il tutto attraverso disegni minimal e ironici.

Illustrazione

All’illustrazione sono dedicati libri che hanno il chiaro scopo di guardare il mondo attraverso un punto di vista totalmente creativo e fuori dagli schemi.

I Am the City è la serie dedicata alle città e ai complessi urbani, alle loro unicità e trasformazioni. Attraverso illustrazioni a colori e in bianco e nero si può fare un immaginario giro attraverso le più singolari architetture di grandi città come ad esempio Milano in I Am Milan (link) o Londra in I Am London (link). I titoli sono significativi perché mettono in prima persona l’esplorazione della città e dei suoi segreti.

Della stessa collana The Wandering City (link), costituito da illustrazioni interamente in bianco e nero da poter colorare. Un libro anti stress e allo stesso tempo un viaggio attraverso disegni intricati, particolari e tesi a creare le forme di una città favolosa.

Tra i libri più belli della sezione illustrazioni la Good 50×70 Anthology (link) dedicata a un progetto iniziato nel 2017 e promosso dall’Associazione Culturale Good Design. Diversi manifesti provenienti da tutto il mondo sono stati selezionati da una giuria di grafici di fama internazionale. I manifesti sono tutti dedicati alla comunicazione di cause sociali che riguardano l’intera umanità, dal surriscaldamento globale ai diritti umani, dalle malattie sessualmente trasmissibili a tematiche care a grandi ONG come Amnesty International e Greenpeace. Il libro si propone sia come enciclopedia della comunicazione delle cause sociali tramite l’uso dell’illustrazione, sia come fonte di ispirazioni per studi di grafica.

libri moleskine

Per gli amanti dell’avventura ecco invece un libro interamente dedicato al graphic design applicato alla cartografia: Mind Maps And Infographics (link). Graphic Designer e grandi cartografi illustrano come il concetto di mappa si possa mutuare nella realtà: la mappa è una lingua universale, un linguaggio che dà ordine alla realtà.

Il mondo Moleskine è sempre più grande e più ricco. Tra taccuini, oggetti tech, agende e libri il brand milanese si mette al servizio delle esigenze creative dei propri consumatori.

No more articles