Hello Games, dopo l’annuncio del prossimo update di No Man’s Sky intitolato Path Finder, è entrata nel dettaglio spiegando in maniera più approfondita le novità che attendono i giocatori al rilancio dell’aggiornamento.

Innanzitutto, il gioco subirà un forte restyling grafico, che si traduce in texture a risoluzione più alta, miglioramenti nel sistema di illuminazione  e nel post processing, nonché l’introduzione alla modalità HDR per i televisori e monitor compatibili.

In termini di gameplay, invece, viene introdotto l’hangar e le classi delle navicelle: ogni nave, infatti, avrà un tipo di specializzazione tra Shuttle (tuttofare) Fighter (Combattimento), Hauler (Cargo) e Explorer (perfezionate per l’esplorazione spaziale). Ci sarà inoltre una classificazione in base alla rarità ed è possibile, qualora si acquistasse una nave, di vendere anche la nave in nostro possesso per ottenere uno sconto. Sempre in tema veicoli, arriveranno anche tre veicoli terrestri per facilitare l’esplorazione dei pianeti, in base alle nostre esigenze.

Si rinnovano anche altri aspetti come il multitool, anch’esso specializzabile e dotato di nuove modalità di fuoco, una nuova valuta in-game che darà accesso a componenti rari, nuovi venditori e nuovi modi di creare la propria base e un rinnovamento del menu delle scoperte con nuove opzioni.

Arrivano infine la modalità Permadeath, dove la morte annullerà ogni nostro progresso, il Photo Mode e il supporto a PlayStation 4 Pro, che farà girare il gioco in 4K.

Per saperne ancora di più potete consultare la pagina del sito ufficiale del gioco dedicata oppure il video in calce all’articolo.

(Fonte: Hello Games)

No more articles