Pochi ma buoni

La conferenza Playstation Experience 2017, tenutasi questa notte, ha rivelato alcune novità riposte nel cassetto di casa Sony, ma non ha portato con sé un bagaglio troppo carico di videogiochi, andando a puntare tutto (o quasi) su una grande sorpresa che tantissimi fan aspettavano.

Tra i vari ospiti della conferenza c’era anche Hideo Kojima con il suo Death Stranding, gioco visionario e dalle dinamiche ancora tutte da capire: Kojima ha però mostrato lo stesso trailer che avevamo già potuto vedere durante il Game Awards tenutosi due giorni fa. Anche il nuovo video di gameplay di Soul Calibur VI era già stato mostrato ai Game Awards ed è stato ripresentato pure in questo Playstation Experience.

 

Quanto dura God of War?

Vi fermiamo subito perché non ci sono state molte novità per quanto riguarda God of War. L’unica nota rilevante è stato l’annuncio della possibile durata del gioco in cui vedremo Kratos e suo figlio alle prese con tante belle avventure: Cory Barlog ha infatti comunicato che il gioco durerà tra le 25 e le 30 ore, andando a superare i vecchi God of War che arrivavano a un massimo di 10 ore di gioco.

Monster Hunter World arriverà prima di quanto pensi

Un nuovo trailer di Monster Hunter World è stato mostrato alla Playstation Experience e a quanto pare l’uscita del gioco è datata per il 26 gennaio 2018 (sperando non facciano brutti scherzi). Il trailer ha evidenziato quanto il mondo di Monster Hunter sarà immenso ed esplorabile assieme a una storia complessa e impossibile da decifrare nei soli tre minuti che ci hanno concesso. Ma ciò che si intravede fa tremare le ginocchia: la vastità del mondo di gioco, l’incredibile definizione dei mostri (e la varietà!) e la presentazione di nuovi personaggi che conosceremo meglio solo una volta che potremo mettere le nostre mani su questo attesissimo videogame.

 

Voglio guardare Trico negli occhi

Un’altra novità che è andata ad accontentare di certo tantissimi fan è quella di The Last Guardian: VR. Sony ha infatti annunciato che una versione demo del gioco sarà già disponibile il prossimo 12 dicembre. Questa durerà circa 15 minuti e servirà per dare un primo assaggio dell’esperienza che potrà voler dire giocare a The Last Guardian tramite Playstation VR. Poter risolvere gli enigmi con Trico, effettivamente, accanto a te deve essere di certo un qualcosa di surreale e al tempo stesso fantastico.

Wipeout VR

Altra realtà che sta per offrire la possibilità di gioco in VR è Wipeout. Sony ha infatti comunicato che durante i primi mesi del 2018 verrà resa disponibile una nuova versione del gioco, gratuita per tutti i possessori, che permetterà di vivere in prima persona tutte le sfide offerte dal celebre videogame.

 

Donut County

Donut County è una delle novità (vere, se così si può dire) annunciate a questo Playstation Experience 2017; si tratta infatti di un indie sviluppato dalla Arcane Kids e per il quale è stato mostrato alla conferenza un trailer piuttosto demenziale, che evidenzia le dinamiche di gioco dove fondamentalmente l’utente deve… far cadere tutto in un buco? Il gioco uscirà nel 2018, ma, ovviamente, la data vera e propria la scopriremo solo vivendo.

La Remaster che tutti aspettavamo

La novità che, forse, più interessa i fan è quella della remaster in 4K di uno dei giochi di nicchia più amati negli anni ‘90: MediEvil. Ebbene sì, se questa è l’era delle remaster e dei remake dei grandi titoli, Sony finalmente accontenta i suoi fan donando loro una full-remaster in 4K del gioco, e questo significa che Sir Daniel sta per tornare.
Come mostrato dal mini trailer, non si sa ancora molto (e probabilmente non si saprà per il prossimo anno), ma poco importa fin tanto che potremo di nuovo giocare a MediEvil e usare ancora una volta il nostro braccio sinistro come boomerang!

 

Altre novità

Tra le altre novità che meritano di certo una menzione abbiamo Jupiter & Mars, titolo per Playstation VR dove il giocatore potrà esplorare completamente un mondo ambientato dopo la disfatta del’umanità, e potrà nuotare nelle vastità degli oceani insieme ad adorabili delfini ed incredibili rovine.

In ultimo, Arc System Works ha presentato il suo Blazblue Cross Tag Battle, un picchiaduro dagli sfondi mozzafiato comprendente tantissimi personaggi, che va però a riprendere lo stile di battaglia dei primi anni 2000, farcendo il piatto con sonori schiaffi e delle combo più disparate.

No more articles