I fumetti ispirano generazioni di appassionati sin dall’apparizione di quello che può essere considerato il primo prototipo di comics: Yellow Kid del 1895. Questa forma di linguaggio che affascina adulti a bambini è dapprima stata rielaborata sul grande schermo, quando ha ispirato film e kolossal cinematografici di successo. Ha successivamente dato vita al mondo dei gadget e del merchandising e infine è stata di forte stimolo per la creazione di giochi, videogiochi e anche slot machine, che sono oggi una vera e propria passione degli italiani.

Universo DC ben rappresentato: Batman e Pinguino su tutti

Ne è passato di tempo da quando un anonimo meccanico bavarese, che viveva nella città di San Francisco, inventò nel 1895 il primo prototipo di slot machine. Per un incrocio di destini, proprio nell’anno in cui nasceva il primo fumetto Yellow Kid, disegnato da Richard F. Outcault, il tedesco Charles Fey dava inizio a un’evoluzione senza sosta delle slot machine, passate dal funzionare con rulli meccanici agli inizi del ‘900 fino a diventare applicazioni per smartphone negli anni 2000. Le strade dei due fenomeni di massa, iniziate lo stesso anno, non hanno tardato a incontrarsi e negli ultimi anni stiamo assistendo a una vera e propria esplosione di slot machine incentrate sui fumetti, anche sui casinò online in Italia. La DC è ben rappresentata nel mondo delle slot grazie alla collaborazione instaurata da appena tre anni con Playtech in virtù di un contratto cessato nel 2014 ed esteso al 2017: precedentemente la casa di produzione software aveva creato processori per slot machine a tema Marvel, producendo titoli come The Incredible Hulk, The Avengers o ancora Thor. Al momento, sembra dunque essere la DC la casa editrice che ispira maggiormente le slot d’Italia a tema comics, ma non è improbabile un ritorno alla carica della Marvel, per continuare quella che è una saga senza tempo: Marvel vs DC. La DC può al momento vantare giochi con Batman, Wonder Woman e Aquaman, ma anche col cattivo The Penguin.

Playtech preferisce DC alla Marvel, per ora!

Non c’è che dire, il connubio Playtech-Marvel ha dato tante soddisfazioni innanzitutto ai due produttori e poi ai tanti appassionati di fumetti e gioco online, che ritrovavano ambientazioni a loro familiari all’interno delle slot machine virtuali. Sui rulli da gioco abbiamo avuto per anni Iron Man, Playtech ce ne ha regalati ben tre arrivando fino a Iron man 3, e poi  Wolverine, I Fantastici 4 e ancora l’ultimo prodotto in ordine di tempo Daredevil. Tuttavia, ora gli appassionati Marvel dovranno dire addio a tutto ciò perché sarà la storica rivale DC a usufruire delle competenze di Playtech dal 2017. Playtech è dunque un caso molto particolare all’interno delle aziende produttrici di software di intrattenimento ludico online: oltre a essere un colosso dal fatturato di 807,1 milioni di euro nel 2017, è un’impresa particolarmente specializzata nella creazione di giochi ispirati ai fumetti. Possiamo dire che sia la più specializzata, ma non è la sola produttrice: un’altra casa di produzione software che si “lega” al mondo dei fumetti è infatti Bwin Party, ora facente parte del gruppo GVC Holdings PLC, che produce un’altra slot machine ispirata ai fumetti, più precisamente ispirata a uno dei fumetti più amati in Italia, ovvero Diabolik.

I titoli di fumetti che abbiamo visto, e tuttora vediamo, passare sui nostri schermi di computer e dispositivi mobili mentre giochiamo online sono diventati ormai tanti e il trend sembra essere crescente. Il fatto che Playtech non sia più la sola e unica azienda a collaborare con case editrici di fumetti lascia pensare a un futuro con tanti casinò online e piattaforme, piene di slot machine con protagonisti i personaggi, perché no, di fumetti anche italiani sia moderni che “vintage”. Che le case produttrici software appassionate di fumetti si facciano avanti, sembrerebbe il momento propizio.

No more articles