Debutto in lingua inglese del regista giapponese Shunji Iwai, Vampire è un film del 2011 oggi riproposto in edizione Blu-Ray, che tenta (non senza qualche problema, a dir la verità) di muoversi lungo il solco dei vampire movies rivisitando in chiave moderna la celebre figura del demone assetato di sangue; maggiore attenzione, infatti, avrà l’analisi psicologica del protagonista e degli altri personaggi, nel tentativo di indagare i motivi dietro le loro azioni.

Sinossi

Simon (Kevin Zegers) è un insegnante di biologia che trascorre molto del suo tempo ad accudire la madre malata di Alzheimer (Amanda Plummer). Una persona apparentemente qualunque che nasconde un terribile segreto: Simon crede di essere un vampiro e cerca sui siti online giovani donne con tendenze suicide per soddisfare la propria sete di sangue. L’incontro con una ragazza di nome Laura e con un altro uomo che crede anche lui di essere un vampiro, porteranno la vicenda ad assumere una piega ancora più sanguinaria.

Scheda Tecnica

 Numero dischi: 1 (BD-50 a doppio strato)

Formato cofanetto: Blu-Ray Disc

Durata complessiva: 118 minuti circa

Video: 1080p High-Definiton; 16:9, 1.78:1

Audio: Inglese DTS-HD Master Audio 5.1; Italiano DTS-HD Master Audio 5.1

Sottotitoli: Italiano, Inglese

Extra: Making Of, Trailer

Il Disco

Confezione minimale, in cui oltre al disco e al booklet, non troveremo praticamente altro materiale. Anche il menù, per imitazione, si risolve in una schermata dalle opzioni ridotte all’osso: funzionale, ma non proprio accattivante, ecco.

La qualità video è decisamente buona: la risoluzione FullHD si percepisce tutta e l’immagine risulta sempre perfettamente nitida, chiara e senza un rumore di fondo percettibile. Certo, la palette cromatica utilizzata (desaturata e con colori spenti e plumbei), pur rientrando in una precisa scelta di caratterizzazione e di atmosfera, non riesce a spiccare e a dare il meglio di sé. Il risultato complessivo è comunque apprezzabile ed è all’altezza delle altre edizioni Blu-Ray presenti nel mercato.

Audio

Il comparto audio è uno dei punti di forza di questa edizione Blu-ray.
Il Master Audio 5.1 in lingua originale (e anche per quanto riguarda il doppiaggio italiano) è di pregevole fattura: la qualità del missaggio audio è veramente ottima e sinceramente non vi è nulla da contestare.

Extra

I contenuti speciali purtroppo non stupiscono più di tanto: sul disco sono presenti solo il Making Of e il Trailer ufficiale; extra apprezzabili ma contenutisticamente molto poveri. Neanche la presenza di un booklet cartaceo (una decina di pagine scarse) risolleva la situazione.

Verdetto:

Chi non ha amato Vampire nella sua prima versione di certo non si entusiasmerà troppo per questa edizione Blu-Ray: è vero che la qualità audio-visiva è ottima, ma di contro i contenuti extra presenti sono veramente scarsi. Tutti gli appassionati degli horror-thriller in generale, invece, potranno trovare in Vampire un qualcosa di estremamente interessante e che, nonostante il tema stra-abusato e i vari difetti presenti, nella sua veste simbolica e a tratti ermetica non si preoccupa di dire la sua.

Vampire - Recensione Blu-Ray (Limited Edition)
6.5Voto
Reader Rating 0 Votes
0.0
No more articles