Ecco cinque X-Men che non dimenticherete facilmente per i loro  poteri pazzeschi

Gli X-Men sono i super-protagonisti della saga fumettistica (e cinematografica) nata da quella mente atomica di Stan Lee e dal tal talento artistico di Jack Kirby nel 1963.

Nell’universo di questi supereroi le capacità uniche e sovrannaturali si sviluppano quando il proprio codice genetico subisce una mutazione, infatti gli eroi vengono appellati mutanti, e si colloca nella catena del DNA il gene X. Questa evoluzione ( o involuzione) permette ai mutanti di generare poteri unici e strabilianti, dalla proverbiale super forza alla dirompente padronanza degli elementi.  Prendendo in prestito alcuni tratti caratterizzanti di Doom Patrol della rivale DC Comics, gli X-Men sono degli “studenti” outsiders che vengono aiutati, educati e indirizzati da Charles Xavier nella sua dimora-scuola.

Gli allievi più talentuosi finiscono poi per formare un team che interviene nelle situazioni d’emergenza e di pericolo, dovute probabilmente all’intervento di altri mutanti-super criminali.

x-men bizzarri

Nel corso degli anni la rosa degli X-Men è “mutata” svariate volte, sia per infondere al team di eroi nuove leve interessanti sia per rappresentare nuovi personaggi giustamente meritevoli di inclusività. Negli ultimi tempi infatti si sono generate nuove schiere di mutanti dalle diverse origini, orientamenti sessuali e religiosi, e questo non è servito solo ad avvicinare nuovi lettori ma a rendere l’universo fumettistico molto più dinamico e realistico.

Tra le tante nuove aggiunte al cast iconico degli X-Men spiccano diversi personaggi dai poteri fenomenali (e bizzarri) che possono davvero sbalordire il lettore, anche se purtroppo sono poco conosciuti. Andiamo nel dettaglio.

Se invece siete curiosi di sapere quali sono i più potenti dell’universo Marvel

Lifeguard

Tra le supereroine più interessanti del mondo degli X-Men spicca in tutta la sua accecante bellezza dorata Lifeguard, il cui nome lascia trapelare la sua missione nel salvaguardare gli alleati in pericolo. La nostra Heather Cameron era una bagnina australiana che a seguito di rocambolesche avventure invischiate con la criminalità organizzata sarà costretta a rivelare la sua potenza mutante.

Heather è in grado di cambiare la fisiologia del suo corpo in situazioni di estremo pericolo pur di salvare la vita ai suoi amici e compagni, e lo fa sviluppando abilità peculiari ( e temporanee) a seconda del contesto e nemico.

Proverbiali sono i suoi potenziamenti epidermici anti-proiettile, lo sviluppo di coda di sirena e branchie per affrontare gli abissi o la crescita di artigli e zanne rettili. Il suo potere è quasi imprevedibile e muta in continuazione, ciò la rende una degli X-Men più bizzarre di sempre.

x-men bizzarri

Maggott – Gli X-Men più Bizzarri

Il mutante sudafricano Maggott fa una breve irruzione nel team degli X-Men ma è indubbiamente uno degli eroi più atipici dell’universo Marvel. Basta guardare i suoi animaletti da compagnia, dei bruchi giganti (infatti maggott significa bruco) o pseudo-lumache senzienti, per rendersene conto. Ma l’aspetto più bizzarro deve ancora arrivare.

Le due lumacone in realtà costituiscono l’apparato digerente del nostro Maggott, esse abbandonano l’addome del mutante e esplorano le zone circostanti in cerca di cibo ed energie, quando si ricongiungono al corpo di Maggott trasmettono tutte le energie raccolte a quest’ultimo garantendo forza e tenacia. Come se non fosse abbastanza folle il suo stomaco Maggott è in grado di vivere un revival psichico, infatti può rivivere alcune situazioni del passato all’interno della sua mente.

Jamie Madrox

Tra le esistenze più turbolente, bizzarre, e metafisiche degli X-men c’è indubbiamente quella di Jamie Madrox, il mutante in grado di generare infinite copie del suo corpo e della sua mente e che può esplorare linee spazio-temporali differenti per poi immagazzinare le nozioni e le esperienze dei suoi duplicati. Multiple-man è un sistema binario dove l’individualità viene scissa in una mentalità ad alveare, il risultato è un personaggio complesso e stratificato che si è unito agli X-men e ad altre numerose forze d’azione dell’universo Marvel.

Jamie può riassorbire i suoi cloni senzienti o generarne altri, e quest’ultimi hanno la facoltà di creare altri Jamie Madrox. Jamie ha anche un bagaglio di strategie difensive, infatti può assorbire ingenti quantitativi di danni per convertire l’energia cinetica dei colpi in un processo generativo che porta alla creazione di altri duplicati. Inoltre può essere infinitamente resistente perché può distribuire il dolore e le ferite ai suoi cloni.

Sage – Gli X-Men più Bizzarri #2

In pratica Charles Xavier potrebbe andare anche in pensione visto che c’è Sage, una degli X-Men più interessanti del panorama della saga. Sage è la versione mutante di Cerbero, il super computer che trova i mutanti. Sage infatti ha un cervello che sembra essere un immenso software sofisticato e che non ha niente da invidiare alle strumentazioni di Xavier, e ha sviluppato una mutazione che le consente di individuare le potenzialità mutanti endogene degli altri esseri umani e di farle detonare, portando così il potere sopito a un risveglio totale.

Grazie a una memoria sovrannaturale è una banca dati vivente e ciò le permette di studiare le mutazioni a ritmi assurdi, ciò si traduce anche nella capacità di Sage di potenziare mutazioni pregresse e di moltiplicare il loro effetto.

Come se non bastasse Sage è una hacker mentale, una ladra di segreti mnemonici e una razziatrice delle conoscenze sinaptiche. In parole povere può svuotare i ricordi e le informazioni degli altri grazie alla sua telepatia a dir poco invadente. Essendo una super “nerd” ha memorizzato infinite tecniche di combattimento, arti marziali e sull’uso delle armi da fuoco. Sage non è solo un bel cervello, ferisce a 360°.

Dazzler

Prima era una cantante, poi è diventata una X-Men, Dazzler è letteralmente una delle mutanti più bizzarre dell’intero universo Marvel, visto che in lei scorre potente la Disco Music. Alison Blair è capace di convertire le note armoniche e qualsiasi suono in raggi luminosi che può creare per depistare nemici, per illudere o per creare campi energetici di fotoni.

La nostra Dazzler-Allison è in grado di incanalare la luce che riesce a creare anche in potenti raggi laser che danneggiano i nemici. La sua bizzarria deriva proprio dal mix spettacolare di effetti stroboscopici, ritmo e musica. Una discoteca vivente che sconfigge il male.

x-men