Da poche ore si è conclusa la Press Conference di PlayStation per il Tokyo Game Show 2017, uno dei più grandi appuntamenti per gli appassionati giocatori curiosi di scoprire le novità in arrivo dal colosso nipponico nel corso dei prossimi mesi. Anche quest’anno la conferenza Sony è stata ricca di nomi e titoli interessanti, seppur forse con qualche remaster e versione potenziata di troppo rispetto a titoli standalone di calibro elevato, ma nonostante tutto non si può dire che sia venuta meno alle aspettative dei presenti.

NUOVI ARRIVI E GRADITI RITORNI

Partendo con un breve video rap nipponico in cui sono stati mostrati i principali titoli dell’attuale lineup e dei prossimi in arrivo per PS4, tra cui Destiny 2, FIFA 18, Monster Hunter World e molti altri, la conferenza si è aperta in modo quasi celebrativo per quello che è attualmente il parco giochi della console ammiraglia Sony. Il palco è stato affidato a Atsushi Morita, presidente di Sony Entertainment Japan Asia, che ha proseguito con la presentazione delle novità in arrivo nelle prossime settimane, sia sul lato software sia su quello hardware; parlando infatti di Gran Turismo Sport e di Call Of Duty WWII, sono state annunciate due relative versioni di PS4 a tema, una in  color argento e nero, e l’altra con motivo camo tipicamente militare. Oltre a queste, arriveranno a Novembre anche cinque nuove colorazioni per i controller Dualshock 4, per meglio adattarsi alle vostre preferenze di stile. La conferenza è poi andata avanti con una serie di trailer per vari titoli in arrivo prossimamente, a partire da Call Of Duty WWII, del quale abbiamo potuto apprezzare alcune sequenze tratte dalla modalità Storia.

A seguire l’attenzione è stata portata su Ni No Kuni 2, uno dei JRPG più attesi alla conferenza, con un trailer che ha mostrato spezzoni della campagna principale e frammenti di gameplay. È stato poi il turno di Earth Defense Force 5, titolo tactical-RPG in arrivo a dicembre in Giappone, che ha fatto da preludio alla presentazione del trailer di Red Dead Redemption 2, attesissimo sequel del titolo western di Rockstar Games, in arrivo nel corso del 2018. A concludere la sequela di trailer sono stati prima Dynasty Warrior 9, con tanto di teaser di una PS4 in edizione limitata a tema, ed infine Minecraft Story Mode: Season 2, opera di Telltale Games con protagonisti i personaggi del celeberrimo sandbox game in uscita il 18 Ottobre.

Successivamente, è stato il momento di celebrare il 30simo anniversario di Final Fantasy, partendo con una lunga raccolta di gameplay da Dissidia Final Fantasy NT, che ha anche colto l’occasione per annunciare l’aggiunta al roster di combattenti il protagonista di FFXV, il principe Noctis. Il nuovo titolo arriverà su PS4 l’11 Gennaio 2018, insieme ai suoi combattimenti tra eroi e nemici leggendari. Le redini (è proprio il caso di dirlo) sono quindi passate ad un personaggio in sella ad un cavallo, che si avventura in lande desolate dominate da giganteschi colossi. Ecco che BluePoint Games annuncia il remake di Shadow of the Colossus, con una grafica completamente rivisitata ed il classico gameplay dello storico titolo per PS2; purtroppo l’uscita è per un non meglio specificato 2018.

E sempre in tema di remake e remaster, è il turno di Atlus per annunciare l’arrivo su PS4 di Dragon’s Crown Pro, versione rimasterizzata in 4K del titolo PS3 e PS Vita, il 25 Gennaio 2018 con tanto di crossplay tra le varie versioni. A concludere la carrellata titoli, è il porting su PS4 di Final Fantasy IX, uno dei capitoli di maggior successo della celebre serie targata Square, disponibile già da oggi sul PlayStation Store. La conferenza si è infine concentrata su una serie di titoli destinati prettamente al mercato nipponico, e che molto difficilmente vedranno la luce sulle sponde occidentali. Tra questi, Stella Stage: Idol Master, Diabolik Lovers, Variable Barricade e, forse il più noto dalle nostre parti, Mobile Suit Gundam Battle Operation 2, in arrivo da Namco nel 2018.

UNA REALTÀ MIGLIORE

Una volta conclusa la sezione della conferenza relativa ai titoli “classici” con la breve finestra videoludica dedicata maggiormente ai brand giapponesi, si è passati all’appuntamento con le novità per PlayStation VR, la periferica per la realtà virtuale di casa Sony, che ancora stenta ad ingranare come si vorrebbe. Dopo un filmato introduttivo che ha ricapitolato alcuni degli ultimi titoli rilasciati, Morita ha ricordato che è passato quasi un anno dal lancio della periferica e che nei prossimi mesi arriveranno nuovi titoli, tra cui Gran Turismo VR, cogliendo l’occasione per annunciare un nuovo bundle con PlayStation VR e PlayStation Camera al prezzo di 44,980 yen (circa 340€). Successivamente, è stato il turno di alcuni trailer, a cominciare da Ark Park, avventura dagli sviluppatori di Ark: Survival Evolved sulla falsa riga di Jurassic Park, con meccaniche di gioco non ancora ben chiare e in uscita entro il 2017.

Ancora, sono stati mostrati Gungrave, shooter game in prima persona in arrivo sempre a fine 2017, e A-Train Experience, un simulatore di vita urbana e gestione ferroviaria. A sorpresa, poi, l’annuncio da Konami di Anubis: Zone of the Enders, remaster per PS4 di Zone of the Enders: The 2nd Runner, con grafica migliorata, risoluzione in 4K e completo supporto al VR. Per concludere la sezione dedicata al PlayStation VR è stato annunciato Japan Studio VR Music Festival, un’app che permetterà di godere di concerti “dal vivo” delle colonne sonore tratte dai giochi più apprezzati in Giappone, ed anche News VR, applicazione che fornirà notizie e video a 360° ed in panoramica.

NON SOLO VIDEOGIOCHI

Prima di passare alla parte finale della conferenza Sony, Morita ha ricordato il successo ottenuto con la serie PlayLink, che, grazie all’utilizzo di smartphone e tablet insieme alla PS4, ha portato una serie di mini giochi da provare in compagnia attraverso l’app Dimmi chi sei. Ecco che quindi viene annunciata una seconda esperienza da giocare sempre con i nostri amici tramite smartphone e console: Hidden Agenda, una sorta di thriller interattivo, in cui i giocatori potranno influenzare lo svolgimento della trama con le loro scelte. Inoltre, il presidente di SEJA ha tenuto a sottolineare l’impegno di Sony in altri ambiti per migliorare l’esperienza di intrattenimento da offrire agli utenti, tra cui la collaborazione con Animax, un canale di animazione con molti titoli esclusivi per la console giapponese.

IL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE

Al termine di queste ultime novità, è giunto il momento che tanti aspettavano con ansia: gli annunci dei principali titoli in arrivo nei prossimi mesi su PlayStation. Primo fra tutti, per la mia gioia, il titolo che personalmente attendo come una scolaretta aspetta il concerto della sua boyband preferita: sto parlando di Hokuto ga Gotoku, il titolo nato dall’unione della celebre serie Yakuza con Hokuto no Ken, meglio noto in occidente come Kenshiro. Il trailer mostra sezioni di gameplay e brevi filmati di quella che possiamo immaginare sarà la modalità storia, non diversi da quelli del trailer precedentemente rilasciato; ciò che di nuovo appare è, finalmente, la data di uscita, fissata per il 22 Febbraio 2018.

A seguire sono stati mostrati un trailer per Earth Defense Force Iron Rain e uno per 13 Sentinels Aegis Rim, entrambi titoli con maggior mercato e risonanza nella terra del sol levante. Subito dopo, però, è stato il turno del prossimo grande titolo di QuanticDream: sto parlando di Detroit: Become Human, che con un nuovo trailer ci ha mostrato brevemente i tesi rapporti che ci aspettano tra esseri umani ed androidi, ma che non è purtroppo andato oltre l’indicazione del 2018 come finestra di rilascio. Successivamente, un criptico teaser ha fatto la sua comparsa sullo schermo per un titolo di Square Enix che coinvolge il character designer di Metal Gear Yoji Shinkawa, il regista di Armored Core Toshifumi Nabeshima ed il mech designer di Metal Gear Takayuki Yanase. Left Alive arriverà su PlayStation 4 nel 2018, un survival action-shooter ambientato in un futuro oscuro e ostile. Ed ecco infine che, spegnendo tutte le luci in sala e creando un’atmosfera entusiasmante, finalmente giunge l’annuncio forse più atteso dalla gran parte del pubblico: Monster Hunter World. In un lungo filmato il gioco è stato mostrato con sequenze di esplorazione, combattimento, ma anche scorci degli insediamenti di “civiltà” che potremo incontrare. Inoltre, al termine del trailer, in sala è stata annunciata la data di uscita in contemporanea mondiale fissata per il 26 Gennaio 2018, insieme ad una serie di edizioni speciali del gioco, in versione sia in digitale che fisica, ed i bonus per il preorder, compreso un tema per PS4.

Infine, Capcom ha annunciato una versione speciale di PS4 Pro con tanto di controller a tema Monster Hunter, che, sfortunatamente, pare saranno esclusive al mercato giapponese. E con questa piacevole nota, si è conclusa la conferenza Sony per il Tokyo Game Show 2017, che anche quest’anno ha portato numerose novità e aggiornamenti su tutto ciò che è in arrivo per il mondo PlayStation. Riprendendo la parola, il presidente Morita ha ringraziato tutti i presenti per aver partecipato, e allo stesso modo io ringrazio voi per aver pazientemente letto il nostro recap della conferenza Sony.

Cosa ne pensate degli annunci e dei trailer mostrati in quest’occasione, Staynerdiani? Fatecelo sapere nei commenti!

ARTICOLI SCELTI PER TE