Sono circa 600 i partecipanti attesi da tutta Italia al X Congresso Nazionale di AIFM (Associazione Italiana di Fisica Medica) dal titolo “Fisica Medica: un ponte tra presente e futuro” inaugurato oggi presso il Centro congressi Fiera del Levante, nella straordinaria cornice della città di Bari, e che aprirà ufficialmente i lavori domani, 13 aprile.

“Un anno importante questo per AIFM. Nel 2018, infatti, ricorre il ventesimo anno della nascita dell’associazione” ci tiene a sottolineare Michele Stasi, Presidente di AIFM. “Per questo motivo, ancora una volta, il congresso nazionale sarà il risultato del grande impegno ed energia dell’associazione verso il futuro della fisica medica, con le sue sfide sempre più impegnative, e per questo anche stimolanti. Si parlerà soprattutto del ruolo sempre più centrale che sta assumendo il fisico medico nella radioprotezione e nella gestione delle grandi attrezzature in qualità e sicurezza. Discuteremo inoltre delle nuove affascinanti sfide che ci vedranno coinvolti e che affronteremo sempre mantenendo un’attenzione particolare verso i giovani, patrimonio da valorizzare e incentivare.”

Ad accogliere i partecipanti vi sarà un programma scientifico ricco e molto fitto, nel quale un centinaio tra relatori ad invito e moderatori formeranno il nutrito e qualificato parterre di esperti chiamati a relazionare e a dibattere tra relazioni, tavole rotonde, comunicazioni orali e simposi satellite, per una panoramica a 360° dei grandi temi della fisica medica nel nostro Paese focalizzato sull’uso delle radiazioni in medicina, nella diagnosti e nella terapia,  ma anche verso sfide come l’intelligenza artificiale, la radiomica e la gestione dei Big Data.

Sono soprattutto tre le tematiche, di carattere professionale, legate agli attuali sviluppi normativi, che verranno affrontate durante la tre giorni di lavori: il D. Lgs. Lorenzin e la Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici, che finalmente riconosce la fisica medica a tutti gli effetti come professione sanitaria, il D. Lgs. 24/2017 sulla responsabilità professionale, nonché il mancato recepimento della Direttiva Euratom 59/13, un passaggio cruciale per la professione del fisico medico e per tutta la radioprotezione in Italia.

Parte quindi oggi un evento di assoluto rilievo per una realtà in costante crescita come AIFM, un’associazione ormai consolidata nel panorama scientifico nazionale, un vero e proprio punto di riferimento per oltre un migliaio di fisici medici che hanno scelto di appartenervi creando così la più grande comunità scientifica italiana in questo settore.

A presidiare il convegno saranno il Presidente di AIFM, Michele Stasi, oltre a Enza Carioggia (Presidente del Comitato Organizzatore di AIFM Bari 10) e Fabrizio Banci Buonamici (Presidente del Comitato Scientifico di AIFM Bari 10). Durante la giornata di domenica inoltre si procederà all’elezione degli Organi Sociali e della Presidenza e verrà consegnato il prestigioso premio Adele Rinaldi riservato ai fisici medici under 35 per i migliori lavori presentati sotto forma di comunicazioni orali e poster. I giovani Autori saranno premiati con un riconoscimento economico.

LA MOSTRA “SUPEREROI E RADIAZIONI”

Per celebrare i 20 anni di AIFM, la novità dell’edizione di quest’anno del congresso sarà la presentazione di un’iniziativa assolutamente originale, una mostra aperta al pubblico, organizzata per l’occasione, e intitolata “Supereroi e radiazioni, il ruolo della Fisica Medica nei fumetti Marvel”.

L’esposizione, ideata e realizzata da AIFM in collaborazione con WOW Spazio Fumetto, il Museo del Fumetto di Milano, mostrerà la nascita e l’evolversi dei diversi Supereroi, grazie all’utilizzo delle Radiazioni, in parallelo all’evoluzione tecnologica avvenuta nell’impiego e utilizzo delle Radiazioni da parte della figura del Fisico Medico, egli stesso moderno “Supereroe” nel partecipare alla lotta contro il cancro.

I supereroi Marvel nascono negli anni Sessanta secondo la formula “supereroi con superproblemi”: oltre alle avventure in calzamaglia devono affrontare alti e bassi della vita di ogni giorno, dalle bollette da pagare alle complicazioni sentimentali. Oggi, più famosi che mai grazie a kolossal cinematografici e serie tv che li vedono protagonisti, Spider-Man, Devil e tutti gli altri acquisiscono i propri poteri grazie alle radiazioni, che arrivano nei modi più disparati, dal ragno radioattivo di Spider-Man alla bomba gamma dell’incredibile Hulk. La mostra, presentata oggi in anteprima, sarà aperta al pubblico, con ingresso gratuito fino al 15 aprile.

Durante la mattinata di domenica dalle 10.00 alle 13.00, saranno presenti anche i ragazzi di @Marvel Cosplay Puglia. Potrete conoscere Spider-Man, Capitan America, Deadpool e Ant-man in persona oltre a molti altri Supereroi Marvel!

No more articles