Questa notte si è tenuta la cerimonia di consegna dei The Game Awards 2015 ed a farla da padrona è stata CD Projekt RED grazie agli importanti riconoscimenti di miglior sviluppatore e miglior gioco. Premiati anche Konami con Metal Gear Solid V: The Phantom Pain e Square Enix che pure si è portata a casa due premi.

Ecco l’elenco completo dei vincitori.

Gioco dell’anno: The Witcher 3: Wild Hunt (Warner Bros., CD Projekt RED)
Sviluppatore dell’anno: CD Projekt RED
Miglior gioco indipendente: Rocket League (Psyonix)
Miglior gioco mobile/portatile: Lara Croft GO (Square Enix, Square Enix Montreal)
Miglior Narrativa: Her Story (Sam Barlow)
Miglior Colonna Sonora: Metal Gear Solid V: The Phantom Pain (Konami, Kojima Productions)
Miglior Interpretazione: Viva Seifert (Her Story)
Miglior gioco votato al cambiamento: Life is Strange (Square Enix, Dontnod Entertainment)
Miglior sparatutto: Splatoon (Nintendo, Nintendo EAD Group No. 2)
Miglior Action/Adventure: Metal Gear Solid V: The Phantom Pain (Konami, Kojima Productions)
Miglior RPG: The Witcher 3: Wild Hunt (Warner Bros., CD Projekt RED)
Miglior Fighting Game: Mortal Kombat X (Warner Bros., NetherRealm Studios)
Miglior Family Game: Super Mario Maker (Nintendo, Nintendo EAD Group No. 4)
Migior gioco sportivo/racing game: Rocket League (Psyonix)
Miglior Multiplayer: Splatoon (Nintendo, Nintendo EAD Group No. 2)
Migliore Direzione Artistica: Ori and the Blind Forest (Microsoft Studios, Moon Studios)

Voti dei fan
eSports Game of the Year: Counter-Strike: Global Offensive (Valve)
Miglior creazione dei fan: Portal Stories: Mel (Prism Studios)
Trending Gamer: Greg Miller
eSports Team of the Year: Optic Gaming
eSports Player of the Year : Kenney “Kenneys” Schrub (Counter-Strike: Global Offensive, Team EnVyUs)
Gioco più atteso: No Man’s Sky (Hello Games)

No more articles