Bryan Cranston ha raccontato di essere stato contagiato dal coronavirus: ecco la sua esperienza

Anche Bryan Cranston tra i contagiati dal coronavirus: l’attore ha raccontato di essere stato colpito dal virus in un video pubblicato su Instagram, in cui si è recato a donare il plasma, incoraggiando quelli nella sua condizione a farlo.

Chi è stato contagiato ed è guarito infatti ha sviluppato anticorpi che possono essere preziosi nella lotta alla malattia: la donazione del plasma in questi casi infatti si è dimostrata piuttosto efficace, anche se i numeri renderebbero difficile un’applicazione su larga scala.

bryan cranston coronavirus

Cranston ha spiegato nel video di essere stato fortunato, di aver avuto sintomi abbastanza leggeri, e si è mostrato poi nel processo di donazione del plasma presso un centro UCLA negli Stati Uniti, raccontando la sua esperienza in una lunga didascalia:

“Ciao. Probabilmente adesso vi sentirete un po’ legati, nell’ avere la vostra libertà e mobilità ristretta, e come me sarete stanchi di tutto ciò. Bene, volevo solo incoraggiarvi ad avere un altro po’ di pazienza. Io mi sono attenuto abbastanza strettamente ai protocolli e ciò nonostante… ho contratto il virus. Sì, sembra spaventoso ora che oltre 150.000 americani sono morti per via del virus. Io sono stato uno dei fortunati: sintomi lievi. Sono stato fortunato e vi chiedo di continuare ad indossare la maledetta mascherina, continuare a lavarvi le mani e mantenere il distanziamento sociale. Possiamo farcela, ma solo se seguiamo tutti insieme le regole. State bene, BC.”

Potete trovare di seguito l’esperienza e il video condivisi dall’attore di Breaking Bad.

 

No more articles