Bryan Cranston ha raccontato di essere stato contagiato dal coronavirus: ecco la sua esperienza

Anche Bryan Cranston tra i contagiati dal coronavirus: l’attore ha raccontato di essere stato colpito dal virus in un video pubblicato su Instagram, in cui si è recato a donare il plasma, incoraggiando quelli nella sua condizione a farlo.

Chi è stato contagiato ed è guarito infatti ha sviluppato anticorpi che possono essere preziosi nella lotta alla malattia: la donazione del plasma in questi casi infatti si è dimostrata piuttosto efficace, anche se i numeri renderebbero difficile un’applicazione su larga scala.

bryan cranston coronavirus

Cranston ha spiegato nel video di essere stato fortunato, di aver avuto sintomi abbastanza leggeri, e si è mostrato poi nel processo di donazione del plasma presso un centro UCLA negli Stati Uniti, raccontando la sua esperienza in una lunga didascalia:

“Ciao. Probabilmente adesso vi sentirete un po’ legati, nell’ avere la vostra libertà e mobilità ristretta, e come me sarete stanchi di tutto ciò. Bene, volevo solo incoraggiarvi ad avere un altro po’ di pazienza. Io mi sono attenuto abbastanza strettamente ai protocolli e ciò nonostante… ho contratto il virus. Sì, sembra spaventoso ora che oltre 150.000 americani sono morti per via del virus. Io sono stato uno dei fortunati: sintomi lievi. Sono stato fortunato e vi chiedo di continuare ad indossare la maledetta mascherina, continuare a lavarvi le mani e mantenere il distanziamento sociale. Possiamo farcela, ma solo se seguiamo tutti insieme le regole. State bene, BC.”

Potete trovare di seguito l’esperienza e il video condivisi dall’attore di Breaking Bad.

 

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui