Chris Avellone, autore di Fallout 2 e diversi altri giochi di successo, accusato di molestie sessuali

Chris Avellone, ex sviluppatore di Obsidian e volto noto dell’industria videoludica (è autore di Fallout 2 e Fallout New Vegas, Neverwinter Nights 2 e tanti altri titoli importanti, è stato accusato di molestie sessuali su Twitter da alcune donne.

La bufera è scoppiata qualche giorno fa, quando un’utente di nome Karissa ha deciso di vuotare il sacco, raccontando su Twitter di come Avellone abbia tenuto in diverse occasioni un comportamento deplorevole e predatorio. Karissa si spinge addirittura a dire di conoscere gente che ha tentato di aiutarlo, ma che Avellone ha rifiutato, perseverando nei suoi modi e comportamenti.

A lei ha fatto eco un’altra utente di Twitter, tale Stabitha, che ha raccontato di essere stata costantemente palpeggiata nel 2014. Non erano ben chiari i collegamenti tra le due donne e Avellone, finché lo stesso autore, in un tweet in cui ha chiesto pubblicamente scusa, non ha chiarito che Karissa è un’amica di una sua ex fidanzata che ha trattato male.

Il vaso di pandora è però ormai stato aperto, e ad aggiungersi al coro di dissensi è stata anche Jacqui Collins, altra esponente dell’industria videoludica in quanto PR di Valorant (Riot Games). La donna ha mostrato un messaggio di testo ricevuto da Avellone contenente espliciti riferimenti sessuali, inviato quando all’epoca la donna era fidanzata.

Le parole di Jacqui Collins sono poi ancora più inquietanti, dato che ha scritto un un tweet successivo di essere stata violentata, molestata sessualmente e palpeggiata da altri esponenti dell’industria videoludica.

Lo scandalo intorno ad Avellone intanto non accenna a placarsi, ed ha già avuto una prima conseguenza: su Twitter ha anche scritto infatti Emily Grace Buck, sviluppatrice di The Waylanders proprio insieme a Chris Avellone, che dopo le accuse di molestie è intervenuta a difesa delle donne in questione, e ovviamente in generale di chi è costretto a subirne costantemente, invitando a non tacere in nessun caso.

chris avellone molestie

“Non state zitte, parlate. Io non avevo idea di Chris finché non ho visto il commento di Karissa l’altro giorno, e l’ho contattata in privato per darle il mio supporto. Adesso lasciate che lo faccia pubblicamente: credo in te e sto dalla tua parte. Chris inoltre ha lasciato The Waylanders la scorsa settimana.

Per la cronaca, sono la scrittrice principale di Waylanders e Chris ha scritto solo un paio di quest per il gioco, alle quali ora darò un’occhiata più approfondita”.

Insomma una situazione che non avremmo mai voluto riportare.

 

No more articles