Al CinemaCon sono state rivelata al pubblico delle nuove scene di Alien: Covenant, che hanno rivelato un legame con la precedente pellicola della saga, Prometheus, film sempre diretto da Ridley Scott nel 2012.

Quanto segue è soggetto a spoiler, e chi non volesse anticipazioni è invitato a interrompere la lettura dell’articolo.

SPOILER!

A quanto pare l’astronave superstite con Elizabeth Shaw e il sintetico David decollata alla fine di Prometheus avrebbe raggiunto il pianeta natale degli Ingegneri.

Nella scena mostrata al CinemaCon, l’astronave viene accolta da centinaia di Ingegneri, che guardano David (che ha nuovamente un corpo) emergere dalla nave. Lui li guarda e poi “la nave sgancia delle bombe nere che coprono l’intera civiltà in una melma nera che ingloba i loro corpi“.

Questa è la probabile causa dell’infestazione di Xenomorfi, e apparentemente David sarà ritratto come il cattivo della pellicola, perché sembra avere intenzione di utilizzare quei mostri per distruggere l’umanità:

Gli Dei hanno respinto l’umanità come crudele, debole e piena di avidità. Sono una specie morente, che annaspa per risorgere. Così stanno lasciando la Terra per sempre. Ma il loro potere è un’illusione. Non meritano di ricominciare, e io non ho intenzione di permetterglielo.”

Questo inaspettato plot twist lascia aperte diverse domande, prima tra tutti quella sul destino di Elizabeth Shaw.

(fonte: ComicBookMoovie.com )

No more articles