Deadpool 3? Un progetto perduto, secondo Rob Liefeld

Potrebbero esserci brutte notizie per i fan in attesa di Deadpool 3. Stando alle considerazioni di Rob Liefeld, il film non si farà mai.

Il più noto dei due padri del mercenario chiacchierone non ha mai fatto mistero delle sue preoccupazioni sulla terza pellicola del franchise cinematografico dedicato al personaggio, mostrandosi come sempre critico verso Disney.

In una recente intervista ha nuovamente ribadito la sua impressione. Per lui Deadpool 3 è un progetto ormai morto e sepolto.

“Potrebbe non esserci un altro Deadpool, e mi sta bene. Convivere con il fatto di aver avuto due esperienze straordinarie, due film di cui sono estremamente orgoglioso, adoro conoscere tutti gli interpreti e gli addetti ai lavori in quei film. Adoro Ryan (Reynolds), Josh (Brolin), Zazie (Beets), David (Leitch), Tim Miller. Ognuno di loro. Il lavoro che hanno svolto è fantastico, questi film saranno capaci di resistere alla prova del tempo. Ma nel mondo in cui viviamo non c’è niente di certo. E ci vuole molto per fare film. E dopo la quarantena, è strano”.

deadpool 3

Insomma, pare che a Liefeld stia bene così. I primi due film sarebbero stati una prova di tale spessore da renderlo soddisfatto di tutto e da non fargli avvertire nemmeno la necessità di un terzo film.

In passato Liefeld aveva lamentato l’assenza di progetti e dato senza mezzi termini la responsabilità alla casa di Topolino.

“Dò la colpa a Marvel per il fatto che ancora non ci sia Deadpool 3. Sono loro la ragione per cui non si sta facendo. Avrebbero potuto commissionarlo […]. Se Ryan non sta lavorando a Deadpool 3 adesso è perché Marvel non gli ha dato il permesso, ho detto tutto.Ho fiducia in questo sistema? Non ne ho idea. Ma non credo che vi darei le risposte che vorreste. Per il momento mettiamola così, se succedesse sarebbe bellissimo”.

Attualmente l’agenda Marvel è piena per i prossimi tre anni, con l’inizio della Fase 4 del Cinematic Universe. Come fa notare Liefeld né lui né gli attori “ringiovaniranno” in questo periodo. L’autore vorrebbe infatti Mark Ruffalo per qualche scenetta con Hulk e Deadpool, ma l’età è un fattore che va preso in considerazione.

(fonte: ScreenRant)

No more articles