Si chiamerà Disney Play la piattaforma di Streaming della casa di Topolino, un nuovo importante concorrente sul già ricco mercato dei servizi di intrattenimento online.

Nelle ultime ore, oltre ad essere stato rivelato il nome con cui verrà lanciato questo nuovo marchio, si è fatta anche maggiore chiarezza su quali saranno i contenuti della piattaforma.

Il colosso dell’intrattenimento non sembra disposto, per ora, a chiudere gli affari conclusi per la distrubuzione dei propri prodotti, dirottandoli al nuovo servizio. Perciò, almeno per quanto riguarda ciò che è stato e sarà prodotto fino al 2019 in accordo con terze parti (come le serie Marvel di Netflix) resteranno sugli attuali canali di streaming, per poi essere trasferiti più avanti su Disney Play.

A tale scopo la Disney starebbe progettando di realizzare diversi contenuti originali ispirati a marchi di sua proprietà, spin off e serie tv provenienti dai classici e da altri franchise di sua proprietà.

Vi è tuttavia un’unica nota di preoccupazione, riguardante gli azionisti, i quali non vorrebbero un progetto in perdita e premerebbero per raggiungere molto in fretta il pareggio. A tale scopo sembra che Disney voglia raggiungere i 40 milioni di utenti in poco tempo. Ancora ignoti quelli che saranno i costi del servizio. Ovviamente vi aggiorneremo non appena avremo novità.

(fonte: Variety.com)

No more articles