Disney sempre più politically correct: introdurrà una principessa di origini ebraiche

Negli ultimi tempi le grandi major dell’intrattenimento sembrano aver abbracciato una linea di pensiero sempre più politically correct e Disney non fa eccezzione.

Sono state molte le polemiche sorte attorno alla nuova Ariel, eppure la scelta di rendere le principesse Disney, vero marchi di fabbrica della compagnia, sempre più all’insegna dell’inclusività, non sembra fermarsi qui.

Lo show dedicato a Elena di Avalar (la prima principessa latinoamericana della casa di Topolino) ci mostrerà un episodio speciale dedicato alla festa di Hannukah, la Festa delle luci che si svolge a cavallo degli ultimi giorni dell’anno e l’inizio di quello nuovo. In questo contesto comparirà la nuova principessa, di cui ancora non sappiamo il nome.

Certo invece è che a doppiarla sarà Jamie-Lynn Sigler, nota per il suo ruolo nei Soprano. L’attrice si è lasciata andare su Twitter, esprimendo la propria felicità.


“Sono così emozionata all’idea di doppiare la prima principessa ebrea!” scrive la doppiatrice.

Un tweet che anche Rachel Ruderman, sceneggiatrice dell’episodio in cui comparirà la nuova principessa, ha voluto ricondividere, felice di aver preso parte a questa piccola pietra miliare dell’animazione.


“Circa un anno fa ho avuto l’onore di scrivere un episodio di Elena of Avalor dedicato alla prima principessa ebrea. Jamie L. Sigler è perfetta per la parte (aspettate solo di sentire la sua canzone) e Craig Gerber ha diretto tutto magistralmente”.

No more articles