Doctor Who festeggia seicento episodi: vedremo un ritorno di Matt Smith nei panni del Dottore?

Doctor Who si prepara a festeggiare il traguardo dell’episodio numero 600, e c’è anche chi pensa a un ritorno per l’occasione: quello di Matt Smith, l’Undicesimo Dottore in persona. Smith raccolse il manto (anzi, il cacciavite sonico) del Dottore dopo la fortunata esperienza di David Tennant, unico interprete capace di insidiare nel cuore dei fan il ricordo di Tom Baker, l’amatissimo Quarto Dottore.

Eppure grazie a Smith Doctor Who visse una seconda giovinezza. Gli episodi e l’interpretazione del giovanissimo Dottore (attualmente il più giovane ad aver guidato il T.A.R.D.I.S.) sono rimasti tra i preferiti del fandom. Eppure anche per Smith la corsa è giunta al termine, quando venne sostituito da un altro apprezzatissimo interprete, Peter Capaldi.

Adesso, con l’avvicinarsi dell’episodio 600, sembra proprio che Smith abbia la tentazione di indossare ancora il farfallino e tuffarsi, nuovamente, nell’avventura a spasso nello spazio e nel tempo. Non è raro che in episodi così importanti possano essere presenti più incarnazioni del Dottore. Ne è un esempio Il giorno del Dottore, episodio nato per festeggiare i cinquant’anni della serie, nel quale proprio Smith ha avuto modo di incontrarsi con Tennant e la rigenerazione “rinnegata” di John Hurt, il War Doctor.

Motivo per cui, nel corso di una delle sue ultime intervista, la domanda è stata proprio questa: vedremo un ritorno di Eleven ai comandi del T.A.R.D.I.S.?

doctor who ritorno smith

Matt Smith parla di un possibile ritorno per l’episodio #600 di Doctor Who

“Caspita! Davvero… chi può saperlo? Voglio dire, sono contento che Russell T. Davies sia tornato. Penso che abbia supervisionato uno migliori periodi di Doctor Who negli ultimi 10 anni. È un bravo ragazzo, è uno scrittore brillante, penso che riesca a ottenere un posto nello zeitgeist culturale, che è ciò che lo spettacolo deve fare. È una mossa eccitante per lo show, quindi sono sicuro che uno dei suoi script sarebbe semplicemente geniale. Non ho sentito e nessuno ha ancora risposto al telefono”.

Le parole di Smith non chiudono le parte della cabina blu, ma di certo non sono incoraggianti per chi sognava un suo ritorno nello show per l’episodio speciale. Per ora possiamo solo sperare. Voi lettori whovian cosa ne pensate? Vorreste il ritorno di Matt Smith in Doctor Who? Lasciateci un commento!

(fonte: ScreenRant)

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.