Renfield, il servo di Dracula, sarà protagonista di un film nato da un’idea di Robert Kirkman

Forse solo i lettori più accaniti di Bram Stoker si ricorderanno di Renfield, servo del conte Dracula e futuro protagonista di un progetto di Robert Kirkman. Il creatore di The Walking Dead aveva infatti progettato una sceneggiatura basata proprio su questo personaggio, mostrato come un folle nella casa di cura del Dottor Seward.

Renfield, dopo essere stato in Transilvania, era tornato con evidenti segni di squilibrio e affetto da zoofagia. Si trattava dell’effetto avuto su di lui dall’aver conosciuto il Conte, del quale si mostrava come una sorta di araldo nel libro di Stoker. Anche altre opere avevano ripreso il personaggio, divenuto nel tempo persino oggetto di studi psicologici e parte della cosidetta “sindrome di Renfield”. Un personagigo che ora tocca a Robert Kirkman riportare sullo schermo.

dracula renfield robert kirkman

Dall’idea di Robert Kirkman al film di Chris McKay: Renfield torna sul grande schermo in un Dracula contemporaneo

A dirigere la pellicola dovrebbe esserci Chris McKay, attualmente in fase di contrattazioni con Universal Pictures. La storia originale, come detto, era stata concepita da Robert Kirkman, il quale tuttavia non sarà lo sceneggiatore del progetto. Questo onore spetterà a Ryan Ridley, uno degli autori di Rick e Morty. Una scelta che potremmo chiederci se sia rivelatrice delle tematiche del film. Ci si prospetta una pellicola basata su dello humor nero?

A tale proposito sono scarsi i dettagli riguardanti la trama dell’opera. Da quel poco che sappiamo dovrebbe essere ambientata in un contesto contemporaneo, svolgersi cioè ai nostri giorni. Non sono state date notizie per quanto riguarda il casting. Al contrario sappiamo che Skybound avrà un ruolo di produzione. Ruolo che spetterà anche a Kirkman, il quale seguirà quindi il suo progetto in qualche forma.

Che cosa ne pensate voi lettori? Ditecelo lasciandoci un commento e partecipando alla discussione!

(fonte: Deadline)

Leggi anche:

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui