E3 2015: ecco come la Redazione di Stay Nerd vive l’attesa.

Con lE3 2015 ormai alle porte, e una generazione console che nonostante il tempo trascorso continua a sonnecchiare, viene quasi naturale sperare che la kermesse di Los Angeles sia foriera di novità tali da farci balzare dalla sedia. Ognuno di noi, nel suo piccolo, sta covando nel suo cuore e nei suoi pensieri ambizioni e desideri per un futuro videoludico migliore e noi di Stay Nerd, tutti videogiocatori appassionati, non ce la siamo sentita di esimerci dall’offrirvi la nostra personalissima prospettiva su quel mastodontico evento che è l‘E3. Aspettative, desideri, speranze, timori e attese. Abbiamo radunato le nostre penne videoludiche e, prima che tutto si spenga in cocenti delusioni o che ogni riflessione a mente fredda sia travolta da impetuosi entusiasmi, abbiamo voluto dirvi la nostra.

Raffaele – Il Disilluso

e3 2015Sono anni che lo dico: l’E3 non è più la fiera di una volta. La kermesse che una volta era lo specchio dell’andazzo videoludico mondiale (presente e futuro) si è trasformata in uno showcase delle baracconate in cui si, ci sono gli annunci, si ci sono i video, ma in fin dei conti la ciccia è poca. Chi mi conosce lo sa: il mio cavallo vincente è la Gamescom di Colonia… ma quest’anno dai, ci proviamo di nuovo a dare fiducia alla kermesse di Los Angeles ma più che altro perché sento il bisogno viscerale di credere in qualcosa. Perché trovo innegabile che un interruttore, quello che regolava il mio entusiasmo verso i videogame, sia stato di recente premuto su OFF, portandomi ad una pia e rassegnata disillusione. Vedo girare sempre gli stessi nomi, sento solo parlare di rimandi, ed ormai le uniche cose che riescono a tenermi “lucido” sono quegli annunci che ho aspettato per così tanto tempo da sentirmi un dinosauro (eh si Fallout… parlo di te…). La speranza? Che almeno una delle grandi non finisca nei suoi soliti giri di parole, che qualche promessa diventi finalmente debito che quelle novità promesse come rivoluzioni (Oculus e Steam Machine su tutte) sappiano smentire la mia assoluta mancanza di fiducia. Per il resto punto tutto su Rockstar che tra Bully e Red Dead ha accumulato con me un debito di aspettati che DEVE essere saldato!

I 5 GIOCHI PIU’ ATTESI

Red Dead 
Bully 2
Fallout 4
Uncharted 4
The Division

Eugene – Il Nintendaro

zelda-wii-u-2

Quando in redazione è arrivata la proposta di scrivere qualche rigo sull’E3 in dirittura d’arrivo, mi sono reso conto che molta della magia di queste fiere si è persa grazie ai leak e alle “superanteprime” per la stampa che a piano a piano ci stanno togliendo il diritto di farci sorprendere dai nostri venditori di divertimento poligonale.
Considerando Sony e Microsoft, so che faranno delle conferenze pompose e altisonanti, puntando molto sulle loro interpretazioni di realtà virtuale e realtà aumentata, inframezzando video e annunci su punte di diamante, come Uncharted 4, Halo 5, Rise Of The Tomb Raider e Scalebound. In tutta questa baraonda, poi, non mancheranno i titoloni enormi come Dark Souls 3, Fallout 4 o The Division. E poi c’è (e non c’è) Nintendo. Ma cosa mi combini! Non mi porti Zelda all’E3? Spero che tu lo stia riservando per il Gamescom di Colonia, altrimenti non hai giustificazioni! E va bene che ci sarà Star Fox, ma questo non basta! E ti prego, dacci un altro Metroid così come si vocifera. E dopo queste parole non ci resta che preparare i popcorn.
Che lo spettacolo inizi!

I 5 GIOCHI PIU’ ATTESI

Tomb Raider
The Division
Mario Maker
Zelda (anche se non c’è)
Bravely Default 2

Mariano – Lo stanco

gaming-dark-soulrs-3-screenshot-leaked-02E3 2015… cosa aspettarsi? Probabilmente anche quest’anno ci saranno i mille mila annunci di giochi che usciranno tra un anno o due, giusto per creare quell’hype tipico di questo tipo di fiera. La verità è che, anno dopo anno, le cose che aspetto con impazienza diminuiscono sempre di più, e alla fine mi ritrovo a desiderare sempre quei soliti giochi, quelle poche saghe storiche (e non) che riescono sempre a catturare la mia attenzione. Praticamente già annunciato: Dark Souls 3. Che dire, sono tanto felice quanto scettico quando ho letto dei leak su questo nuovo capitolo, la paura più grande è che From Software piegatasi alle moderne logiche di mercato, trasformi quest’incredibile franchise in un titolo a cadenza annuale. Per il resto spero non ci siano troppe remasterd all’orizzonte o altre trovate commerciali pessime, se poi mi Nintendo si decide anche nel far vedere qualcosa in più del prossimo Zelda, posso davvero ritenermi soddisfatto. Come detto ho poche pretese. chissà che questo E3 2015 non sappia stupirmi.

I 5 GIOCHI PIU’ ATTESI

Halo 5
Uncharted 4
Zelda Wii U
Metal Gear Solid V
Dark Souls 3

Gabriele Atero – Lo speranzoso

e3 2015 e3 metal gear solid

Questo per me sarà uno degli E3 più importanti di sempre, per un motivo tanto semplice quanto banale: ho deciso di regalarmi una PS4 quest’estate. Per combattere l’ansia da attesa, ho deciso di… non aspettarmi nulla. Anche perché sono uno che spera sempre nelle novità piuttosto che negli ennesimi remake e sequel, eppure quando ho visto le prime immagini del nuovo Ratchet & Clank, da amante della serie mi sono entusiasmato come un ragazzino, quindi un approccio razionale non fa per me.
Per cui l’animo col quale mi avvicino a questo E3 è quello che cantava Kurt Cobain in Smells Like Teen Spirit: “Here we are now, entertain us”.
Ecco, sto arrivando anch’io: adesso fatemi divertire.

I 5 GIOCHI PIU’ ATTESI

PES 2016
Mario Maker
Lego Dimensions
Metal Gear Solid V
Ratchet & Clank

Dario – Il Nippofilo

e3 2015

In questo imminente E3 mi piacerebbe hypare e fomentarmi davanti a nuovi video gameplay di Final Fantasy XV e Kingdom Hearts 3, sarebbe anche ora del resto. Da stagionato Vanilla Nerd di JRPG sogno un glorioso ritorno di Suikoden e in questo clima di remaster crederò sempre nella resurrezione di uno Shenmue in HD, o di uno Xenosaga Trilogy magari. Se proprio volessimo rischiare il collasso, Nintendo dovrebbe giocarsi l’asso nella manica di Zelda. Fanculo il nuovo Assassin’s Creed o Fallout 4, col numero 4 accanto accetto solo un nuovo e possente Mass Effect. Voglio i Mecha spacca culi di Xenoblade Chronicles X e le astronavi veloci di Star Fox. Anche se il nuovo Star Wars Battlefront ha già fatto drizzare la mia Lightsaber.

I 5 GIOCHI PIU’ ATTESI

Final Fantasy XV
Kingdom Hearts 3
Mass Effect 4
Dark Souls 3
Xenoblade Chronicle X

Pasquale – Lo Sfanculatore

mondo persistenteQualche anno fa, ero solito aspettare l’E3 come si aspetta Babbo Natale la notte del 24 Dicembre: era il momento dell’anno in cui sapevo quanto avrebbe sofferto il mio portafoglio, grazie alle innumerevoli chicche innovative che ci regalavano le varie software house. C’era sorpresa, mistero e attesa. Oggi basta guarda i titoli della mia lista “E3 2015 – Hype Attack” per rendersi conto che ci sono almeno tre titoli arrivati al quarto capitolo. Insomma fanculo innovazione e, permettetemi, fanculo E3. L’unica mia speranza è che No Man’s Sky si rilevi essere esattamente quello che ha mostrato fino ad ora, ossia un titolo dall’approccio squisitamente esplorativo, infinito per moltissimi versi e con un gameplay in grado di regalare ore e ore di divertimento. Sarà che da piccolo ho sempre desiderato fare l’esploratore spaziale, ma il titolo di Hello Games mi attizza come pochi. Stessa cosa dicas per Starwars battlefront, del quale mi aspetto di vedere qualcosina in più (in-game possibilmente). Per me sarà sicuramente l’anno del ritorno al sci-fi come si deve: basti guardare al ritorno di altri due titoloni come Fallout e Mass Effect. Quest’ultimo spero si riscatti dallo scivolone del terzo capitolo. Chiudo dicendo che una cosa sola negli anni non è cambiata: ossia la sofferenza del mio povero portafogli che sa benissimo di essere spennato a breve.

I 5 GIOCHI PIU’ ATTESI

Uncharted 4
Fallout 4
Mass Effect 4
Starwars Battlefront
No Man’s Sky

Davide – L’affascinato

uncharted-4_2

Devo essere sincero, dall’E3 ormai mi aspetto uno show moderato. Sempre più sviluppatori infatti decidono di prendersi delle vetrine personali fuori dalla kermesse oppure cambiare proprio palco, magari in favore di quella Gamescom che ogni anno ruba sempre più i riflettori alla fiera di Los Angeles. Basti pensare che infatti due dei titoli che mi rendono più curioso, ovvero Quantum Break e Scalebound (soprattutto il secondo essendo io uno storico amante degli action di PG), saltano l’appuntamento proprio per mostrarsi a Colonia. Detto questo bando ai pessimismi e speriamo di vedere tanta bella roba che ci renda orgogliosi di queste benedette console, che finalmente cominciano timidamente a mostrare qualche muscolo. In fondo Fallout 4, un nuovo capitolo di Doom, ma soprattutto (per me) Uncharted 4, sono già ottime premesse per drizzare le orecchie e strabuzzare gli occhi. Senza contare la curiosità di vedere come si muoverà Nintendo per salvare un Wii U sempre più con l’acqua alla gola e se dopo un E3 all’insegna della realtà virtuale dell’anno scorso, ci siano stati sviluppi concreti in tal senso o invece la game industry abbia deciso di accantonare ancora tutto per un po’. Insomma, forse l’adrenalina manca un po’ quest’anno, ma il fascino di dare una sbirciata a quello che giocheremo nei prossimi mesi rimane sempre alto, poco da fare.

I 5 GIOCHI PIU’ ATTESI

Uncharted 4
Mirror’s Edge 2
Dark Souls 3
Vanquish 2 (se il rumor è confermato)
God of War 4 (crediamoci fortemente)

No more articles