John Bradley parla dell’incontro tra Sam e Daenerys in Game of Thrones 8

Il primo episodio della Stagione 8 di Game of Thrones ha definito la scena per quello che saranno i rapporti futuri tra diversi personaggi.

Come potrete intuire parte della news conterrà SPOILER sulla premiere di GoT 8, per cui se non avete ancora visto l’episodio, valutate a vostro rischio se proseguire o meno nella lettura.

In una particolare scena della puntata, Samwell Tarly incontra Daenerys, la quale gli svela la triste fine fatta dal padre e dal fratello.

Ma se il rapporto di Sam con suo padre non è mai stato florido, altrettanto non si può dire di quello con suo fratello, per cui il povero Sam alla notizia resta praticamente distrutto.

Game of Thrones

L’attore che lo interpreta nello show di HBO, John Bradley, ha parlato proprio della scena in questione e di quello che secondo lui Sam pensi di Daenerys.

“Sam adesso ha capito bene che Daenerys è molto volubile e pericolosa”, ha iniziato l’attore, che poi ha proseguito: “Quando lei gli parla e gli racconta della sua famiglia, glielo dice senza un briciolo di compassione. Ne parla in modo molto cinico, freddo e distaccato. E sembra quasi psicopatico il fatto che non gli abbia offerto alcun tipo di consolazione. “Mi hanno disobbedito, e quindi li ho uccisi”. Ed in quel momento lui vede che figura pericolosa che è, ed ecco cosa lo spinge a dirlo a Jon.”

Che ne pensate delle parole dell’attore? Siete d’accordo?

(Fonte: Winter is Coming)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.