Game of Thrones 8: come reagiranno le sorelle Stark all’incontro con Daenerys?

Mancano ormai solo quattro giorni al debutto dell’ottava ed ultima stagione di Game of Thrones, e continuano ad arrivare anticipazioni sulla trama.

Come sappiamo, l’ultima stagione riunirà molti dei personaggi storici della serie contro un nemico comune: l’esercito dei morti.

Molti di questi personaggi però, non si sono mai incontrati prima e non sappiamo come reagirebbero conoscendo la storia e gli eventi vissuti dagli uni e gli altri in queste otto stagioni.

Sarà ad esempio il caso delle sorelle Stark e di Daenerys Targaryen, che si incontreranno per la prima volta a Grande Inverno, con Daenerys nel ruolo di Regina.

Game of Thrones

Una regina venuta dal Sud, tra l’altro, cosa che la gente del Nord non ha mai visto di buon occhio, come confermato nell’ultima stagione.

Del loro incontro e rapporto ne ha parlato la stessa Emilia Clarke, che nello show interpreta proprio la Madre dei Draghi:

“All’inizio è come sperasse di piacergli, perché siamo destinate a grandi cose e la dominazione del mondo è a un passo. Quindi si comporta un po’ come “Posso farti le trecce, Sansa? Piccola Arya vieni qui, giochiamo a cricket!”. Quindi c’è questa fase, ma poi molto, molto in fretta diventa “Aspetta, sono solo io o mi odiano?”

L’attrice però ha lasciato intendere che il suo personaggio è comunque deciso a far valere le proprie ragioni, trattandosi peraltro di una delle personalità più importanti e potenti di Westeros:

“Non è più una ragazzina spaventata. Quindi c’è meno spazio per la vulnerabilità, i sentimenti e le debolezze”.

Che ne pensate delle parole dell’attrice? Cosa vi aspettate dall’incontro tra le sorelle Stark e Daenerys?

(Fonte: TV Guide)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.