Abbiamo selezionato per voi sei giochi multiplayer e sei giochi singleplayer per Nitendo Switch perfetti per essere portati con voi in vacanza

Quali sono i giochi per le vacanze da giocare sullo Switch? Il tempo di partire per le vacanze è arrivato! Nella valigia, assieme ai pantaloni corti, gli asciugamani da mare e la crema solare (meno di 100ml se partire in aereo con il bagaglio a mano, che altrimenti ve la fanno buttare) siamo sicuri che porterete anche una console portatile, che nel 2019 significa che probabilmente porterete con voi Nintendo Switch.

Abbiamo quindi deciso di proporvi questa atipica lista di giochi da portare con voi, che tiene in considerazione sia la possibilità che siate partiti con qualcuno con cui giocare, sia che siate partiti con persone che non hanno alcun interesse nei videogiochi. A prescindere da che tipo di giocatore da vacanza siete, questa è la lista che fa per voi!

Giochi per Nintendo Switch perfetti per le vacanze: 6 giochi da giocare in compagnia

Snipperclips (Amazon)

Snipperclips è stato tra i primi giochi a uscire su Nintendo Switch, e tutt’ora rimane uno dei migliori multiplayer casual. Perfetto da portare in vacanza! Giocando in due, ognuno con un joy-con, bisognerà risolvere dei puzzle ritagliando letteralmente il proprio compagno, per dargli la forma selezionata.

Detto così potrebbe non sembrare divertentissimo, ma vi assicuriamo che, preso in mano il controller, diventerà il vostro punto di riferimento per le partite multiplayer mordi e fuggi!

Mario Kart 8 Deluxe (Amazon)

Mario Kart 8 Deluxe è sicuramente il Re dei giochi multiplayer su Nintendo Switch. Pieno di modalità, piste e cose da fare è certamente l’esperienza definitiva del miglior racing di kart presente sul mercato, e non è poco. Mario Kart 8 Deluxe è necessario quando si parte in vacanza, perché semplicemente non troverete niente di così perfetto per partite rumorose con gli amici.

Noi vi suggeriremmo di acquistarlo in versione digitale, così da tenerlo sempre installato e pronto all’azione!

Overcooked / Overcooked 2 (Amazon)

Siamo sicuri che abbiate visto qualche programma di cucina in cui dietro i fornelli la disorganizzazione è sovrana, e siamo altrettanto sicuri che avete pensato di che sapreste fare meglio. Beh, provateci con Overcooked!

Da soli o insieme ad altri tre giocatori vi verrà chiesto di preparare e servire quanto i clienti vi chiedono. Sembra facile, ma non lo è, perché le cose da tenere in considerazione sono davvero molte, soprattutto se non volete dar fuoco alla cucina! Se il gioco in single player è simpatico, in multiplayer diventa veramente eccezionale e richiedede una coordinazione e un’organizzazione decisamente non scontata, tanto che superati i primissimi livelli già inizierete ad incontrare qualche difficoltà se sarete distratti. Un gioco ottimo da portare in vacanza se si ha qualcuno disponibile a mettersi alla prova.

Overcooked è un gioco approvato da Alessandro Borghese, che ad alcune location del gioco ha dato die(s)ci.

 

Puyo Puyo Tetris (Amazon)

Osservandoli sotto una lente squisitamente estiva, i puzzle game rappresentano per il videogiocatore ciò che per gli altri è La Settimana Enigmistica. Un passatempo in apparenza semplice, ma capace di tenerci incollati per ore in virtù di meccaniche che accendono il nostro animo competitivo, sia da soli che in compagnia.

Puyo Puyo Tetris è forse una delle scelte migliori: uscito su PlayStation 4 e Nintendo Switch, questo puzzle game mescola due dei più famosi brand del genere creando uno degli ibridi più divertenti sulla piazza. Da un lato abbiamo infatti il celebre gioco di mattoncini creato da Aleksej Leonidovič Pažitnov, dall’altro lo “storico” rivale ad opera di Masamitsu “Moo” Niitani, nato su MSX e successivamente brand di SEGA.

Questo dualismo perenne rende Puyo Puyo Tetris un titolo sempre nuovo da scoprire, dapprima sperimentano in modo distinto le meccaniche dei due giochi, che sia fare più linee possibile oppure mettere in fila quattro Puyo dello stesso colore, per poi provare l’ebrezza di giocare ad un titolo completamente nuovo mescolando le due basi. Se poi si condivide il tutto con un amico grazie alla coop locale, potete sicuramente star certi che l’estate avrà un gusto decisamente nuovo.

Super Smash Bros. Ultimate (Amazon)

Sicuramente i puristi e i pro gamer non approveranno, ma sì, Super Smash Bros. Ultimate può anche essere portato in vacanza. 

Uno dei punti di forza del gioco infatti è il poterlo giocare anche in modo casual, con un joy-con a testa. Certo, non sarà l’esperienza completa e autentica di Smash, ma certamente è un ottimo modo per passare due ore dandosi gioiosi schiaffoni.

Per chi non conoscesse il gioco (esistete davvero?), Super Smash Bros. è un picchiaduro decisamente atipico in cui a darsi battaglia sono i protagonisti di tutte le saghe Nintendo. Questa sua ultima incarnazione per Nintendo Switch è la più grande mai realizzata, ed è stato per molti il motivo per il quale hanno acquistato la console!

 

Super Mario Party (Amazon)

Prendete Nintendo Switch, appoggiatelo con lo schermo rivolto verso l’alto e avviate Super Mario Party. Per magia la vostra console è diventata un gioco da tavola, con tanto di tabellone!

Mario Party è uscito su praticamente ogni console Nintendo, e non poteva mancare su Switch. Mario Party è il Gioco dell’Oca di Mario, in cui a ogni casella corrisponde un minigioco da affrontare fino a quattro persone. Quest’ultima incarnazione ha il vantaggio della portatilità di Nintendo Switch, che lo rende uno dei must per le vacanze.

Se avete più Nintendo Switch, alcuni minigame prevedono anche l’utilizzo di più console!

 

 

Giochi per Nintendo Switch perfetti per le vacanze: 6 giochi da giocare in single player, perfetti per i ritmi che si hanno in vacanza!

giochi vacanze switch
Baba Is You

Baba is you è il puzzle game che non sapevate sarebbe stata una delle sorprese dell’anno. Baba is you è il puzzle game di cui non conoscevate neanche l’esistenza, e con cui non riuscirete a smettere di giocare non appena lo avrete acquistato.

L’aspetto estetico è semplice, ma non è importante. Il nucleo di Baba is you è cambiare le regole del livello in cui vi trovate per raggiungere la vittoria. Potrete anche cambiare le regole di vittoria, per raggiungerla. Nelle mappe ci sono infatti delle parole utili a comporre delle frasi che sono appunto le citate regole. Modificando l’ordine, cambiando una parola con un’altra, le regole si modificheranno. Molto più difficile da spiegare a parole che da capire una volta avviato il gioco (o visto un video).

In vacanza spesso ci si trova mezz’ora sul letto a riposare, non si ha tempo o voglia per qualcosa di impegnativo, e quindi i puzzle sono la miglior cosa da fare. Baba is you è il gioco ideale in questi casi. 

giochi vacanze switch
Wargroove

Ci sono delle serie che mancano da troppo tempo, e una di queste è Advance Wars. Il classico tattico portatile Nintendo era tanto puccioso quanto difficile e complesso, ma purtroppo è scomparso dai radar. La scena indipendente ci ha messo la famosa pezza con Wargroove. 

Come il citato Advance Wars, Wargroove è un tattico a turni estremamente carino nell’estetica e estremamente ostico da padroneggiare a pieno. C’è una lunga campagna, e la possibilità di scontrarsi in multiplayer con altri giocatori.

Perché è in questa lista? Perché Wargroove è estremamente agile nonostante la sua complessità. Gli scontri non durano tantissimo, il ritmo è sempre sostenuto – per essere un tattico – e quindi il gioco si presta benissimo a partite di una mezz’ora o anche meno.

giochi vacanze switch
Bad North

Se Wargroove è troppo complesso e volete un’esperienza ancora più agile, vi congliamo Bad North.

Vi piacciono i vichinghi? Vi piace l’estetica minimal? Vi piacciono gli RTS? Bad North è tutto questo, con generazione procedurale delle mappe così da avere sempre un’esperienza nuova. Siete un gruppo di vichinghi su un’isola e dovete difendere la posizione dalle navi che cercheranno di sbarcare. Tutto qui, ma non fatevi ingannare, perché si tratta di quei giochi da “un’altra partita sola a poi spengo“.

Oltretutto design e art direction al top. Ragnar Lothbrok dice che gli è piaciuto.


The Binding of Isaac Afterbirth + (Amazon)

The Binding of Isaac, uno dei migliori roguelike e dei migliori simulatori di disagio sul mercato è uscito anche su Nintendo Switch, della sua edizione più completa.

Se non sapeste di cosa si tratta, Isaac è uno sparatutto twin stick mischiato con un dungeon crawler a generazione procedurale. Oltre alla forma delle mappe, anche gli oggetti trovati sono distribuiti casualmente, e privi di descrizione. Isaac è un gioco difficile, molto difficile, in cui morirete molto, ma in cui ogni morte vi servirà per imparare qualcosa e fare un passo in più alla partita successiva.

Consigliato su ogni piattaforma, ma perfetto su Switch data la non eccessiva lunghezza della run media!

giochi vacanze switch
Giochi per le vacanze su Switch: Steins; Gate Elite (Amazon)

Steins;Gate Elite è la nuova versione della famosissima visual novel. Se avete giocato all’originale, o se avete visto l’anime, saprete certametne che il racconto di Steins;Gate è più che eccellente, e nonostante la partenza possa fuorviare avanzando nella storia ci si rende conto di trovarsi davanti a una delle opere più complete e interessanti sul tema “viaggi nel tempo”.

Contemporaneamente, c’è anche un’interessante spaccato di cultura contemporanea giapponese, che male non fa. In questa versione Elite sono state prese scene dell’anime e sono state usate per integrare la visual novel, rendendo il risultato molto meno statico e molto più fruibile rispetto alla versione originale – perdendo però le splendide illustrazioni.

Steins;Gate Elite è in questa lista perché in vacanza normalmente ci si porta qualcosa da leggere. E una visual novel è, appunto, qualcosa da leggere!

giochi vacanze switch
The Messenger

The Messenger è un titolo old school ma allo stesso tempo particolarmente “fresco” e adatto alle vostre trasferte estive. Non lasciatevi ingannare dall’apparenza, il gioco prodotto da Devolver DIgital è velocissimo e snello, nonostante una struttura alla metroidvania che in realtà maschera un level design piuttosto lineare. I save point inoltre, sono frequentissimi.

The Messenger è un grande tributo ai primi Ninja Gaiden nonché all’epoca degli 8 e 16 bit, il tutto inserito in una narrazione ultra moderna e francamente, brillantissima, condita da un gameplay per il quale vi sfidiamo seriamente a staccarvi dalla console tanto facilmente mentre giocate. Nintendo Switch ovviamente è la morte sua come piattaforma, e in più, lo trovate anche a prezzo super abbordabile. Che volete di più?

No more articles