Una notizia scuote l’ambiente intorno a Star Wars: Lucasfilm ha infatti deciso di rimuovere Phil Lord e Chris Miller dalla regia dello spin-off della saga dedicato ad Han Solo.

“Phil Lord e Christopher Miller sono dei registi di talento che hanno messo insieme un cast e un gruppo incredibile, ma è chiaro che abbiamo differenti visioni creative su questo film, ed abbiamo deciso di interrompere il nostro rapporto. Annunceremo presto il nuovo regista.” ha detto Kathleen Kennedy, presidente di Lucasfilm, in un comunicato sul sito ufficiale di Star Wars.

“Sfortunatamente la nostra visione non era allineata con quella dei nostri partner in questo progetto. Normalmente non siamo fan della frase “differenze creative”, ma per una volta questo clichè è vero. Siamo comunque orgogliosi del meraviglioso lavoro del nostro cast e della troupe”, hanno aggiunto i due registi.

Alla base delle divergenze creative di cui parlano entrambe le parti in causa, ci sarebbe proprio la figura di Han Solo. Lord e Miller sono noti per dare un taglio decisamente comico ai loro film, ma stando ad alcune fonti, a Lucasfilm non andava giù la trasformazione di Han Solo in un personaggio comico, in quanto si tratta di una figura sarcastica ed egoistica.

Le riprese sono ovviamente ferme al momento, in attesa che venga scelto il regista a cui affidare il film.

Lucasfilm e Disney non si sbottonano, ma alcune voci vorrebbero Ron Howard come il candidato numero uno a prendere le redini del film.

Staremo a vedere.

(Fonti: Variety, THR)

No more articles