Se non avete visto il finale della sesta stagione di Game of Thrones, occhio, che ci sono spoiler importanti a riguardo.

L’ultima puntata di Game of Thrones si è chiusa con la verità sulle origini di Jon Snow, che si credeva essere il figlio illegittimo di Ned Stark, ma che numerose teorie, la più accreditata delle quali la famosa R+L=J, hanno poi smentito, fino alla chiusura ufficiale della vicenda, non solo nella puntata, ma anche in un’infografica pubblicata dalla stessa HBO.

Di chi è figlio Jon Snow? Per chi non avesse letto i libri, nè colto gli indizi sparsi durante la serie, riassumiamo in breve quello che è successo: durante il torneo di Harrenhal, il Principe Rhaegar Targaryen donò una corona con delle rose blu e nominò regina di bellezza e amore, non sua moglie, Elia Martell (la sorella di Oberyn), bensì a Lyanna Stark, sorella di Ned e promessa sposa di Robert Baratheon, che per la verità non la prese molto bene.

E la prese ancora peggio quando durante un altro evento, non distante da questo, Rhaegar rapì Lyanna, dando origine alla ribellione di Robert che sfociò nella fine dei Targaryen. Robert uccise Rhaegar in battaglia e Lyanna morì dando alla luce suo figlio nella Torre della Gioia, nella scena che abbiamo visto nella visione di Bran.

Lyanna incontra suo fratello (insieme, per la verità, ad Howland Reed, padre di Meera, la ragazza che sta accompagnando Bran) e gli sussurra qualcosa, e le sue ultime parole sono “Promettimelo, Ned”. Da quel momento si sparse la voce che Ned Stark fosse diventato padre di un figlio bastardo, che avrebbe poi riportato al Nord, all’insaputa della madre e di sua moglie Catelyn.

Ora sappiamo che la storia del figlio di Ned era tutta una copertura, Jon Snow è dunque figlio di Rhaegar Targaryen e Lyanna Stark, e Ned ha promesso a sua sorella in punto di morte, di proteggerlo e di crescerlo come suo figlio.

Una teoria apparsa nelle ultime ore in Rete, vorrebbe che il nome del bimbo pronunciato da Lyanna fosse Jaeharys, ossia il nome che Lyanna avrebbe voluto dare al piccolo.

Jaeharys I fu un re molto giusto e benvoluto, quarto Targaryen a sedere sul Trono, e conosciuto come “Il Re Saggio”. Jaeharys II fu invece il bisnonno di Jon, anche lui condusse bene il regno, ma non sedette a lungo sul Trono a causa dei suoi problemi di salute. La scelta di chiamare Jon con un nome spiccatamente Targaryen, starebbe così a significare che l’amore tra Lyanna e Rhaegar fosse sincero, al contrario delle molte voci a Westeros che parlano di rapimento e stupro da parte di Rhaegar.

Se questa teoria si dimostrasse vera, il vero nome di Jon Snow sarebbe in realtà Jaehaerys Targaryen III, ulteriore indizio al famoso “drago a tre teste” di cui tanto si parla.

Cosa cambia adesso per Jon Snow? Innanzitutto il suo legame con Daenerys: Jon sarebbe il nipote della madre dei draghi. Inoltre, avendo sangue Targaryen ed essendo figlio di Rhaegar, potrebbe reclamare lo stesso Trono di Spade, essendo l’unico maschio Targaryen nella linea di successione. Senza contare che si tratterebbe di un essere metà fuoco e metà ghiaccio, la famosa “Song of Ice and Fire” del titolo, e a questo punto, il Principe che fu promesso.

Come tutto ciò sarà reso nelle prossime puntate di Game of Thrones è invece tutto da scoprire. E noi già non vediamo l’ora.

targaryen

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui